Notizie

07.07.2022

Sport

| Regate storiche

Tradizioni remiere a Pescara

Per la prima volta nelle acque del fiume Pescara, più esattamente alle spalle della città vecchia, è tornata un’antica tradizione remiera. Infatti fino al primo conflitto bellico, in occasione della Festa di San Cetteo, venivano organizzati numerosi giochi d’acqua sul fiume Pescara tra cui la “sfida dei battelli”. L’Associazione “Porto antico Pescara”, affiliato ASI, dopo la processione sul fiume della Statua di San Cetteo, ha riportato alla luce anche questa antica tradizione. Grazie all’Arcivescovo di Pescara-Penne Mons. Tommaso Valentinetti e all’Abate della città di Pescara Mons. Francesco Santuccione, che hanno sposato fin da subitola nostra iniziativa, e con il patrocinio della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso), del Comune e della Provincia di Pescara e della Regione Abruzzo questo progetto si è trasformato in realtà.

La regata ha visto la partecipazione di equipaggi sportivi provenienti da Ortona e Molfetta. La barca utilizzata è stata un “Gozzo Nazionale”. I gozzi nazionali sono un’imbarcazione regolamentare della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso. Costruiti in vetroresina, sono equipaggiati da quattro vogatori che remano “di punta” – cioè con un remo – e da un timoniere: hanno un peso non inferiore ai 195 chilogrammi, una lunghezza di 5,60 metri ed una larghezza di circa un metro e mezzo. La regata è stata anche dedicata alla memoria di Emanuele Di Persio scomparso prematuramente alla giovane età di 28 anni. Emanuele, giovane tecnico della Società Porto Antico Pescara, aveva sostenuto la prima parte del corso allenatori FICSF ed era in attesa di ricevere il brevetto. Prima della regata è stata effettuata, dall’Abate di Pescara Don Francesco Santuccione, la cerimonia della Benedizione del Remo. Gli equipaggi partecipanti sono stati 10 per un totale di 50 atlete e atleti e hanno visto la vittoria degli equipaggi della Lega Navale di Ortona nelle categorie Seniores femminile e maschile.
Gli equipaggi del Circolo nautico Porto Antico Pescara si sono qualificati al terzo e quinto posto nella categoria Seniores Femminile e al quarto posto nella categoria Seniores Maschile.

La giornata e stata animata dall’artista Vittorio Di Boscio per la parte narrante e dal dj Sandy per la parte musicale. Un ringraziamento particolare va alla Guardia Costiera di Pescara, al Commendatore Giancarlo Martinelli per l’ambientazione floreale, alla nautica Il Gabbiano per la fornitura dei battelli e per l’assistenza burocratica per il rilascio di tutte le autorizzazioni, a Decathlon Pescara per la fornitura dell’abbigliamento sportivo e le attrezzature, alla Scuola Loto sub per l’assistenza sanitaria in acqua, a Lifeguard Pescara per l’assistenza in acqua, alla Guardia di Finanza per l’assistenza in acqua, a Misericordia Pescara per l’assistenza a terra, a Silvia e Salvatore di Weekend&Dintorni per la parte televisiva, al Bar Roberto a Pescara per la parte ricreativa, a Mario Di Fazio per la fotografia, al direttivo Alessio Di Muzio, Gianfranco Bianchi, Domenico Di Cintio e Franco D’Alonzo.

In Evidenza