Notizie

18.07.2022

Sport

| Atletica Leggera

La Corsa de’ Noantri trai vicoli di Trastevere. Liberatore, tra gli uomini e Bianchi tra le donne sono i due vincitori

17 luglio 2022: in una calda ma non torrida mattinata estiva riprende, dopo 2 anni di restrizioni, una nuova edizione de “La Corsa de’ Noantri”, organizzata da ASI Atletica Roma con l’associazione “del Belli in Trastevere“. Alcune novità ma lo spirito di sempre, quello dato dallo storico fondatore della corsa Giampiero Romani, da poco scomparso. Tra i vicoli di una Trastevere “core de Roma” si snodano i 7 km di corsa su strada con diversi dislivelli fino alla scalata del Gianicolo, la circumnavigazione del Fontanone, strade più o meno deserte riempite da più di 600 podisti solitari o in squadra allietate dalla fisarmonica e le canzone romanesche interpretate da “Gli Stornell’attori”.
Una corsa riconosciuta dalla Fidal ma anche una festa in pieno stile de’ Noantri: premiati i primi tre assoluti uomini (Domenico Liberatore della Podistica Solidarietà, Lorenzo Rieti, Asd Atletica La Sbarra e Luca Scaramucci, Ascd Isola Sacra Fiumicino) e donne (Maria Grazia Bianchi Espinoza della S.S. Lazio Atletica leggera, Annalaura Bravetti della Podistica Solidarietà e Clara Maria Cesarini dell’Olgiata). Premiata anche la squadra più numerosa all’arrivo (Podistica Solidarietà). Infine, la novità del Premio Giampiero Romani al primo over 60 che ha tagliato il traguardo (Giuseppe D’Antona).
“Certi di aver contribuito a rendere speciale una domenica di luglio – spiega Tiziana Romani, l’organizzatrice della corsa – ringraziamo le autorità accorse per la premiazione, i patrocini di Roma Capitale e del Municipio Roma I e gli sponsor che hanno reso possibile la kermesse: Doreca, con il suo nuovo punto aperto alla stazione Trastevere e la Fonte S. Maria alle Capannelle, antica acqua di Roma”.

In Evidenza