Cerimonia di consegna dei diplomi alla Scuola di stile di Wadoryu

14 Set 2020 | Redazione web ASI
Sportiva | Arti Marziali

Si è svolta in un clima di grande amicizia e nel migliore dei modi la cerimonia ufficiale di consegna dei diplomi agli Insegnanti Tecnici della Scuola di Stile di wadoryu, riconosciuta dalla WIKF, l’organizzazione internazionale che si occupa di diffondere nel mondo questo stile di karate e tutelare l’opera del M.o Suzuki, uno degli allievi diretti del fondatore Otzuka.
Le 15 associazioni del gruppo, riunite dal sempre attivo M.o Sandro Angiolini, direttore tecnico della WIKF Italia, si sono ritrovate dopo un lungo periodo di sospensione delle attività collegiali a causa della pandemia, per definire i programmi tecnici della nuova stagione sportiva.

Al raduno conviviale ha partecipato anche il M.o Vladi Vardiero, Responsabile nazionale del settore, il quale ha portato i saluti dell’ente e ha ringraziato  la dirigenza della WIKF per aver scelto il settore Karate di ASI come riferimento istituzionale. Vardiero ha assicurato che, con il riconoscimento di “Scuola di Stile”, ottenuto dal settore, la Wikf Italia potrà operare con la massima libertà tecnica per promuovere lo stile wadoryu in Italia e ha auspicato che in futuro anche altri sodalizi possano entrare a far parte della grande famiglia di Karate ASI.

Un ringraziamento infine è stato rivolto anche alla M.a Lori Mirka Barbaro, Presidente dell’associazione culturale WIKF, capofila del gruppo, la quale, assieme al direttore tecnico M.o Angiolini e al Segretario M.o Fiorentino Bastianello, sta portando avanti l’ambizioso progetto che vuole coniugare la modernità e la tradizione della meravigliosa arte del Karate.