Una giornata da ricordare: il Wado si incontra a Roma

A Roma, il primo stage di Karate Wado-ryu, evento follow up della Settimana Europea dello Sport: si è svolto lo scorso weekend nella splendida cornice del Centro Sportivo Bracelli e organizzato dalla Polisportiva NIR Accademia Certificata ETSIA e con il patrocinio di ASI e di ETSIA EurEthICS partner ufficiale della Commissione Europea.

La manifestazione, seguitissima da atleti di ogni età (5-70anni), ha visto alternarsi sui tatami del centro circa 160 discenti, seguiti dal corpo docente, altamente qualificato, che si è alternato nell’offrire una visuale chiara e completa del significato della parola Karate e in special modo dello stile del M. Otsuka, il Wado Ryu. Sono state analizzate le implicazioni e gli sviluppi degli aspetti sportivi del karate, senza però trascurare l’aspetto tradizionale della disciplina marziale: dal kata al kumite sportivo, dai kihon all’utilizzo del karate a fini di difesa personale, offrendo una panoramica completa ed esauriente della disciplina, difficilmente riscontrabile anche in altri ambienti, tra gli addetti al settore.

Il pomeriggio del sabato e la mattinata di domenica hanno visto i diversi gruppi (A-B-C-D) suddivisi per età e cinture, praticare in contemporanea nell’unico spazio di ben oltre 600mq, sotto lo sguardo attento e vigile del corpo docente che si è avvicendato  a rotazione nell’insegnamento e più precisamente con i seguenti  Maestri: Bruno e Ivan Gilardi, Fernando Palladino, Massimiliano Santopinto, Salvatore Scarpone e Grazia Anna Di Gangi, Stefano Ansini e Emanuela Giuliani, Pasquale Caricola, il “veterano” Pietro Virzi e l’anche “organizzatore”, onnipresente, Natalino Pignotti.

Il corpo docente, estremamente qualificato e per lo più già appartenente, in diverse epoche, ai gruppi sportivi militari presso cui ha svolto agonisticamente solo servizio od anche la propria l’attività lavorativa, ha deciso nonostante le attuali (e mai passate diremmo!!) “divisioni” esistenti, che a tutt’oggi non fanno onore alla nostra disciplina, di ritrovarsi, di confrontarsi e di trarre un momento di sintesi da tutto il lavoro svolto nelle due giornate, con la seria intenzione di rinnovare l’incontro a brevissima distanza di tempo e sperando in una ancora più ampia e cospicua condivisione degli obiettivi culturali e di unità della nostra disciplina e delle nostre iniziative, anche con altri maestri. Gli stessi infatti, attualmente appartenenti a diversi Enti di promozione sportiva convenzionati con il CONI od alla Federazione Nazionale, hanno deciso in un clima costruttivo e lungimirante per il futuro, di riunirsi ancora sotto l’egida di ETSIA EurEthICS, Partner Ufficiale della Commissione Europea, per future manifestazioni culturali e sportive. quale quella svoltasi appunto nelle due giornate di cui trattasi.

Da sottolineare, la targa consegnata al “pioniere” del Karate italiano e dello stile Wado, “Hanshi” Augusto Basile, sui cui libri si sono formate intere generazioni di karateka ed a cui dobbiamo, comunque, dire grazie per l’opera di divulgazione della disciplina da lui effettuata, che ha indubbiamente permesso di essere arrivati dove attualmente siamo. Questi alla veneranda età di 85 anni, ha dato prova sul posto, non solo di essere ancora attento osservatore e cultore della materia, dando preziosi suggerimenti ed indicazioni, ma ha sbalordito tutti rifiutando qualsiasi “passaggio” per arrivare fino al centro sportivo… preferendo utilizzare la propria autovettura!!!

Durante l’attività sportiva, con piacere abbiamo ricevuto la visita del Presidente del Comitato Regionale ASI, Roberto Cipolletti, sempre molto vicino alle problematiche della disciplina, che ci ha spronato incoraggiato a proseguire l’opera divulgativa e super partes, avvertita e sinceramente “respirata” nello spirito della manifestazione.

Non rimane altro che augurarsi, a breve, una nuova interessante iniziativa, a seguire della presente manifestazione, perfettamente riuscita nei suoi scopi didattico- culturali, ricreativi e sportivi, con una sempre maggiore partecipazione di altre e diverse componenti, tese a liberare le “energie” di una realtà in divenire sempre più emergente e con la richiesta di nuovi spazi, se correttamente praticata.

 

 

 

Giornata di Sport e Arti Marziali a Sabaudia

Si è svolto al palazzetto dello Sport del Comune di Sabaudia, in Via Conte Verde, una bellissima giornata all’insegna dello Sport e delle Arti Marziali che ha unito i comuni di Terracina, Sabaudia, Maenza e Fondi. La storica scuola di Taekwon-do la ASD Palestra Massimo Caiazzo di Terracina, nostra affiliata, è stata convocata a rappresentare il comune di Terracina per la divisione Sport Arti Marziali Taekwon-do per il progetto promosso da Aces Europe. L’esibizione di Taekwon-do è stata guidata dal Direttore Tecnico Gran Master Carmine Caiazzo IX Dan, Presidente della FITAE-ITF (Federazione Italiana Taekwon-do –itf), nonché Responsabile Nazionale Settore Arti Marziali. Alla dimostrazione hanno partecipato tre giovani alfieri della storica scuola terracinese: Massimo Caiazzo, Campione italiano del 2020 e Vicecampione italiano 2022, Daniel De Carlo, vincitore del torneo Anxur di Terracina 2021 e 2022, e Cristina Giovine, medaglia di bronzo ai campionati italiani ITF. Gli atleti hanno mostrato la spettacolarità del Taekwon-do attraverso tecniche di combattimento speciali, come la Forma (Tul), che ne enfatizzano i movimenti e i colpi, mettendo in risalto la potenza di questa disciplina.

“Una bellissima giornata di Sport. Ringrazio il Comune di Terracina per aver convocato la nostra scuola a rappresentarlo con il Taekwon-do, ho accolto con piacere l’invito. Il nostro comprensorio ha immense potenzialità ed è giusto che vengano promosse iniziative di questo tipo. I nostri ragazzi si sono conquistati gli applausi del pubblico ed hanno eseguito un’ottima dimostrazione, pur essendo ancora alle prime esperienze la loro performance è stata eccellente. Sono fiducioso!” Commenta così il nostro Responsabile Nazionale del Settore Arti Marziali il Gran Master Carmine Caiazzo.
Prossimo appuntamento al 16 Aprile 2023 sempre a Terracina per la IX edizione del Torneo ASI Internazionale Anxur Kermesse che, come ogni anno, rappresenta un forte richiamo di atleti per tutte le età.

Di nuovo sui Tatami per il 38° Campionato Fitae-Itf

Si è svolto il 38° campionato nazionale fortemente voluto dalla FITAE che, dopo la sua cancellazione ad inizio anno a causa della persistente pandemia. Con grande perseveranza è stato riprogrammato nei giorni 11 e 12 giugno presso il palazzetto Palateatro di Lancenigo-Villorba. Eccellente l’organizzazione programmata nei minimi dettagli da parte del Master Andrea Cendron, coadiuvato da Master Omar Carli e Master Alessandro Boscari, e grazie anche al prezioso supporto di ASI e del Comune di Villorba, nella persona del sindaco Francesco Soligo e dell’Assessore allo Sport Egidio Barbon. Spalti pieni nelle due giornate di gara e grande emozione al risuonare dell’inno di Mameli in apertura con i circa 800 spettatori e accompagnatori, oltre ai 353 atleti, 68 allenatori e 52 ufficiali di gara del Registro Nazionale Arbitri, provenienti da tutta Italia.
Il sabato è stato dedicato alle gare per Juniores e Seniores che hanno evidenziato un elevato livello tecnico e agonistico e che sono state precedute dalle operazioni di peso svoltesi rapidamente e accuratamente; la domenica invece tutta per Bambini e Cadetti che si sono espressi con grande entusiasmo al meglio delle proprie possibilità.
Presenti tutti gli atleti Azzurri che hanno mostrato il proprio alto livello tecnico confermandosi sempre sul podio.Tutti i risultati sono disponibili sulla piattaforma Sportdata.
“Ringraziamo tutto lo staff, la Commissione Arbitri e tutti gli atleti e genitori che hanno preso parte a questa bellissimo campionato. – dice il Presidente della Fitae-Itf Carmine Caiazzo – e un grazie speciale anche allo sponsor tecnico NI-KKO Sport, sempre disponibile e attento a tutte le necessità dei nostri atleti, all’azienda Acqua Dolomia che da anni ci accompagna su tutti i tatami nazionali ed internazionali. E all’ASI con il quale collaboriamo da lungo tempo. Ci auguriamo di poter tornare per un altro evento a Villorba considerando che l’assessore dello Sport ha dato disponibilità per il palazzetto europeo che dovrebbe essere completato fra un paio di anni”.
E complimenti alla FITAE per la realizzazione di un altro indimenticabile evento che cementa la passione e la professionalità di tutti gli operatori.

International Self Defence Gathering. L’evento a Carrara

Si è svolto a Carrara presso il Pala Fiera, lo stage internazionale denominato “International Self Defence Gathering”. Patrocinato dal Comune di Carrara l’evento è rientrato sotto l’egida Internazionale W.O.S.D. (World Organization of Self Defence) e Nazionale tramite il Ju Jitsu Italia (Settore Nazionale ASI Ju Jitsu). Si sono fatti promotori dell’evento la N.A.M.A., che ha qui festeggiato i sui 30 anni di attività, la RAPID ACADEMY – So Sento Ryu Ju Jitsu e la PMA.
Il 10 e 11 si sono svolti sotto l’insegna del Ju Jitsu Full Contact Applicato alla difesa personale, e del Machado-RAPID Brazilian JIU JITSU e degli esami di Dan NAMA-PMA. Il 12, main event, ha visto ruotare sui tatami i summenzionati stili, più il NAMA System, il PMA Method, Il Kan yo Ryu Israeliano.
Il numero dei partecipanti all’evento non ha tradito le aspettattive, come si può vedere dalle foto, che sono venuti dall’italia e dall’estero per seguire i docenti: Grand Master Rigan Machado (Brasile), Kancho Antonio la Salandra (Italia), Hanshi Guido Nicoli (Italia), Hanshi Amir Barnea (Israele), Kyoshi Andrea Colombini (Italia), Kyoshi Alessandro Polimeno (Svizzera), Kyoshi Marian Manole (Romania), Kyoshi David Gobbi (Italia).
L’alto livello del seminario ha atracciato un solco sul nel quale piantare i semi per le prossime organizzazioni.

Judo e Lotte tradizionali a Catania

Massiccia presenza di partecipanti e pubblico per il “1° Stage ASI Catania Training” organizzato da ASI Comitato provinciale di Catania – Settore Judo e Lotte tradizionali. Musmeci: un punto di partenza per altre iniziative già in cantiere.

Una giornata all’insegna di sano sport ma soprattutto di quelle discipline che nutrono il corpo e l’anima. Così, domenica scorsa, alla presenza di numerosissimi partecipanti si è tenuto, presso il Centro Federale FIJLKAM in via Boschetto Playa a Catania il “1° Stage ASI Catania Training” organizzato da ASI Comitato provinciale di Catania – Settore Judo e Lotte tradizionali il cui responsabile provinciale è il M° Domenico Cocuzza.
Una giornata interamente dedicate a stage e incontri che hanno visto protagonisti eccelsi maestri delle arti marziali come il M° Santo Torre (Karate), il M° Valerio Arena (Wing Chun), il M° Francesco Spampinato (Wushu Kung Fu), il M° Concetto Seminara (Muaiy Thai) e il M° Francesco Tomaselli (Tai Ji Quan).

“È stata una manifestazione che ha rilanciato sul territorio le diverse discipline che ruotano attorno alle arti marziali, nel mondo ASI – ha dichiarato il presidente del comitato provinciale, Angelo Musmeci – e l’esito è stato molto positivo in termini di adesioni e di attenzione da parte degli atleti che hanno partecipato, ma anche grazie alla professionalità dei maestri delle varie discipline che hanno tenuto questo stage. Quindi un risultato positivo sotto tutti punti di vista che può definirsi una base di partenza per successive iniziative in questo campo già previste per i prossimi mesi”.