Notizie

19.07.2022

Terzo Settore

Il mondo dell’associazionismo non entri nei giochi di potere

“Dopo la mobilitazione dei Sindaci, arriva ora un appello delle sigle legate al mondo dell’associazionismo che chiedono a Draghi di restare a Palazzo Chigi. Evidentemente si ritengono soddisfatte di quanto fatto da questo Governo e da quelli che lo hanno preceduto? Un Esecutivo e un Parlamento lontani da tempo dai bisogni e dai desideri della maggior parte dei cittadini italiani che vogliono tornare al voto. Soprattutto, riteniamo che il mondo dell’associazionismo non possa essere strumentalizzato per prendere posizione in favore di questo o quel Governo: una cosa è fare battaglie sociali anche di natura politica, altra cosa è pretendere di impedire agli italiani di andare alle urne facendo sopravvivere quel ‘governo dei migliori’ che ha ormai esaurito ogni sua potenzialità”, così oggi il nostro Presidente Claudio Barbaro alle agenzie.

“L’impegno dei volontari delle associazioni del Terzo Settore deve essere rispettato nella sua indipendenza rispetto alla politica di potere. L’autonomia delle associazioni non può essere calpestata per sostenere, peraltro, un Governo che non ha fatto nulla per loro. Ogni singola associazione, con le donne e gli uomini che ne fanno parte, rappresentano una risorsa per il nostro Paese. Un impegno quotidiano che non può essere tradito”.

In Evidenza