Notizie

01.07.2022

Terzo Settore

Alcamo è stata per 3 giorni la capitale siciliana della rievocazione storica multiepocale

Si è svolto ad Alcamo il  grande evento della Festorica 2022, organizzata dalla Federazione Storica Siciliana, col patrocinio del Comune di Alcamo e del Comitato Regionale ASI Sicilia, presieduto da Maria Tocco. Presenti all’evento erano anche Salvatore Spinello e Mario Cucchiara, rispettivamente presidenti provinciali Caltanissetta e Agrigento. Il Castello di Alcamo è divenuto in quei giorni Villaggio multiepocale con attorno la presenza di mercanti, artigiani, armigeri, giochi, falconeria, arena di combattimento e poligoni di tiro con arco. alla chiesa di San Nicola la mostra di abiti storici.
Oltre 20 associazioni culturali e storici provenienti da ogni parte della Sicilia con circa 200 persone che hanno animato il villaggio storico, hanno sfilato musici e sbandieratori per le vie della città e si sono esibiti nei vari spettacoli in piazza Ciullo.

Ma il grande momento è stato sabato sera con la presenza di circa 10.000 visitatori che hanno assistito al gran galà storico e gli eventi nel villaggio.
Domenica il grande corteo storico ha raccontato le varie epoche culturali della Sicilia: dai fenici ai Romani, dal medioevo al Rinascimento, dal barocco alla Bella Epoque fino alla tradizione popolare.
Oltre 350 figuranti da 25 paesi della Sicilia si sono radunati ad Alcamo per questa grande festa della storia.
“Un grande successo per questo evento unico nel suo genere in Sicilia, che ha ufficialmente inaugurato, dopo la pandemia, l’attività culturale e storica e artistica della Federazione Storica Siciliana, che ad oggi unisce in simbiosi oltre 35 Associazioni”, dichiara il presidente Claudio Maltese. “Un grazie a tutti gli interventi e a chi ha collaborato per tale successo”.
La FESTorica è un evento itinerante che ogni anno toccherà una città diversa della Sicilia. Appuntamento alla edizione 2023.

In Evidenza