Tiro con l'Arco storico. Concluso il campionato

13 Set 2021 | Redazione web ASI
Sportiva | Tiro con l'arco

Si è concluso a Riano  il primo Campionato Italiano LIAS/ASI. Il caldo ha fatto da padrone, ma l’atmosfera gioiosa dei partecipanti, l’habitat in cui si è svolta la gara e l’organizzazione dell’associazione arcieristica ospitante (Arcieri del Drago, gruppo storico degli Arcieri di San Giorgio da Riano) hanno in qualche modo mitigato quello che sembrava essere uno sforzo fisico insopportabile. Sicuramente di aiuto è stata la decisione del Consiglio Direttivo LIAS di concedere in via eccezionale, viste anche le previsioni meteo, l’utilizzo di indumenti moderni in alternativa all’abbigliamento storico, solitamente d’obbligo per questa tipologia di gare.
Dopo la gara si è svolta la cerimonia delle premiazioni che ha visto la partecipazione di Luca Pezzotti - delegato ASI Nazionale -, di Stefano Urbani, Presidente dell’Università Agraria di Riano, titolare dell’area pubblica in cui si è svolta la gara, e naturalmente del Presidente della Lega Italiana Arcieri Storici,  Giorgio Bocci. 
La cerimonia è stata preceduta dai ringraziamenti di rito rivolti ai 290 tesserati LIAS per la fiducia che hanno dimostrato aderendo a questo progetto, nato poco più di un anno fa (25-06-2020) per volontà di una dozzina di pensatori nelle persone di Giorgio BOCCI, Fabio CHIAPPA, Aldo PACCHIONI, Vincenzo  DOBBOLONI, Ugo BROCCHI, Maria Laura CINCONZE, Alessandro ANTINORI, Manuela PITTIGLIO, Paolo MONACO, Cristina GIOVANNELLI e Alberto ALAGNA. A questi si sono aggiunti tutti i coloro che durante il campionato hanno svolto il ruolo di Capo Pattuglia (figura determinante per garantire lo svolgimento delle gare in sicurezza e nel corretto rispetto del regolamento sportivo in atto). 

Immancabili altresì i ringraziamenti rivolti alle compagnie che hanno ospitato una o più gare di questo campionato presso i loro Comuni di appartenenza che vogliamo qui ricordare: “Arcieri delle 4 Porte di Civitacastellana (VT); “Arcieri del Bosco Sacro” di Spoleto (PG) – 2 gare; “Arcieri dei 2 mondi” di Spoleto (PG); “Gruppo storico Civitas Ducalis”  di Città Ducale (RI); “Arcieri del Drago” di Riano. Quest’ultimi hanno ospitato anche il “Palio della Freccia di Ghiaccio” abbinato alla premiazione ed ultimo evento sportivo LIAS/ASI dell’anno 2020/2021.
Non è naturalmente mancato il ringraziamento rivolto all’ASI (Ente di promozione sportiva) a cui la LIAS è affiliata fin dalla sua nascita, con una collaborazione che ha portato a risultati eccellenti come riconosciuto anche dal delegato ASI Nazionale Sig. Pezzotti nel suo intervento. Assente, ma non per questo dimenticato, il nostro referente ASI ed eccellente collaboratore Drago AMICARELLI, costante anello di congiunzione tra ASI e LIAS.

A tutto questo sono seguite le procedure di premiazioni del Primo Campionato Italiano che hanno visto chiamare sul podio i seguenti vincitori: 
- PARVUS (bambini ambosesso dai 7 ai 10 anni compiuti – unica categoria)
1°  TRIPIEDI Diminique Alexander - Campione Italiano
2°  ATTENNI Sophie
3°  MACIOCE Edoardo
- PUERI (bambini ambosessi dagli 11 ai 13 anni compiuti - unica categoria)
1°  ORSINI Carlo - Campione Italiano
2°  CRESCENTINI Emma
3°  ANDREOTTI Cristopher

- MADONNE JUVENIS (ragazze dai 14 ai 17 anni compiuti – unica categoria)
1^  CHIAPPA Roberta - Campionessa Italiana
2^  PORRETTA Silvia
3^ ANTINORI Ginevra

- MESSERI JUVENIS (ragazzi dai 14 ai 17 anni compiuti – unica categoria)
1°  TEMPIO Leonardo - Campione Italiano
2°  CAMIRI Matteo Mario
3°  CESARETTI Leonardo

- MADONNE Arco Tradizionale (donne over 18)
1^  ANTONUCCI Loira - Campionessa Italiana
2^  CRUCIANI Cristina
3^  CASADIO Giulia

- MADONNE Arco Foggia Storica (donne over 18)
1^  FAGIANI Monia - Campionessa Italiana
2^  PACCHIONI Caterina Francesca
3^  LUCIANI Sara

- MADONNE Arco Storico (donne over 18)
1^  RITZ Isabell M. - Campionessa Italiana
2^  CINCONZE Maria Laura
3^  CURCURACI Maria Rita

- MESSERI Arco Tradizionale (uomini over 18)
1°  BERTOLDI Ettore - Campione Italiano
2°  GILARDI Paolo Valerio
3°  TERAGNOLI Augusto

- MESSERI Arco Foggia Storica (uomini over 18)
1°  BOCCI Giorgio - Campione Italiano
2°  BERELLINI Stefano
3°  COLAJANNI Giuseppe

- MESSERI Arco Storico (uomini over 18)
1°  SCARPONI Paolo - Campione Italiano
2°  FIORE Pierluigi
3°  LIMITI Fabrizio

Il 1° palio della “Freccia di Ghiaccio” è stato vinto dai seguenti atleti:
per i Parvus – TRIPIEDI Dominique Alexander
per i Pueri – RAZZI Gioele
per le Madonne Juvenis -PORRETTA Silvia
per i Messeri Juvenis – TEMPIO Leonardo
per le Madonne Tradizionali – ANTONUCCI Loira
per le Madonne Foggia Storica – FAGIANI Monia
per le Madonne Storico - CINCONZE Maria Laura
per i Messeri Tradizionale – BERTOLDI Ettore
per i Messeri Foggia Storica – BERELLINI Stefano
per i Messeri Storico – SCARPONI Paolo

Alla fine dell’evento, la LIAS ha offerto un brindisi con degustazione di dolci a tutti i presenti.

Tirando le somme di questo primo hanno sportivo, e nonostante le infinite problematiche createsi di volta in volta con la diffusione della pandemia, possiamo affermare che la LIAS ha iniziato a fare i suoi passi nel migliore dei modi con tanta caparbietà, impegno e determinazione di tutti i suoi componenti.