Le evoluzioni del Trial ASI alla quarta tappa

La 4 prova dell’ ottavo Trofeo Amatoriale Trial 2024 targato ASI, ha fatto tappa questo weekend in una località nuova  nella vallata di Valpelline, a Bionaz (Ao), presso il campeggio Lac Lexert, ospitati in una bellissima struttura impreziosita da un incantevole laghetto. Il M.C. ValdigneMontblanc ha portato il trial qui per la prima volta, dove un’entusiasta amministrazione comunale ha fatto gli onori di casa, felice di ospitarci; bello il  trasferimento che affiancava la pista del biathlon e Skyroll e dove erano distribuite le 7 zone tracciate,  da ripetere 3 volte in un sottobosco molto guidato e tecnico e mai banale.
Graziati entrambi i giorni dalla pioggia e gratificati dalla location, si sono confrontati al sabato i 14 bambini dell’ Under 10 in area controllata con zone tutte attorno al laghetto e si è proseguito la domenica con i 102 partenti delle categorie superiori.
Emozioni alla premiazione per il ricordo del memorial Gianni Agazzini a cui era dedicata questa gara.
Ecco il resoconto delle categorie:
Under 10 Mono/Elettriche unico dominatore 4 gare, 4 vittorie per il piccolo talento Ermanno Ughetto (Bl Racing Team), secondo Matteo Bonnin (M.c. Infernotto) e terza Maggie Colliard (M.c. Fenis).
Categoria Under 10 con Marce continua il dominio tutto valdostano con la seconda vittoria consecutiva di Jody Chapellu (ValdigneMontblanc) sul compagno di squadra Stefan Perrier e terzo Kevin Juglair (M.c. Fenis).
Categoria Under 14 prima vittoria per il giovanissimo Federico Genovesio (BL Racing Team), secondo Edoardo Agostino (ValdigneMontblanc) e terzo altro giovanissimo Francesco Borgogno (BL Racing Team).
Categoria Under 14 Pro primi a pari merito in tutto con 1 sola penalità e entrambi primi Axel Bonaventura (BL Racing Team) e Sebastian Poli (ValdigneMontblanc), terzo Simone Gonnet (Conca Verde).
Categoria Amatori sempre più combattuta con un vincitore diverso ogni gara e stavolta tocca ad Alberto Gonnin (Conca Verde), secondo Federico Comoli (BL Racing Team) e terzo Mattia Bertalot (Conca Verde).
Gli Amatori Veterani e terra di conquista per un sempre fortunato Ezio Salente (Policesport) che fatica a contenere di un nulla il secondo rientrante Fabrizio Godino (Conca Verde) che regola per la discriminante Oscar Valentino Moschini (Trial x Tutti).
Gli Open gialli terza vittoria stagionale per il sempre più leader Alessandro Ughetto (Conca Verde), secondo Maurizio Creato (BL Racing Team) e terzo un coriaceo Luca Destro (Policesport).
Open Pro ennesima vittoria per Fabio Castelli (Conca Verde), secondo Roberto Stupino (SDF Trial School) e terzo Enzo Giacomo Rolle (Policesport).
Under 18 bella vittoria di Alessandro Tagliaferri (Aura Susa), secondo Joel Duclos che prevede il compagno di squadra Marco Pellissier (ValdigneMontblanc),
Categoria Clubman verdi combattutissima, solo la discriminante degli zero da la vittoria a Thierry Cheney (M.c. Fenis) su Alessandro Bianchi (Conca Verde) e terzo Alberto Nicoletta (M.c. Fenis).
Gli Open Pro verdi vittoria sofferta per Fabrizio Barre (Policesport) su Angelo Piu (M.c. Fenis) e terzo un gradito ritorno alle gare di Marco Duclos (ValdigneMontblanc).
Categoria regina gli Expert non esistono più aggettivi per ennesima vittoria quasi netta di Ivan Mezzano (Policesport), secondo André Lavanche (ValdigneMontblanc) e terzo un gradito ritorno il giovane talentuoso Etienne Giacuzzo (Conca Verde).
Prossimo appuntamento il 13 e 14 luglio a Roure (To) il ritorno in una terra che ha dato tanto al trial a Castel Del Bosc”.

 

Trial e formazione

Si è svolto a Fara Novarese (No) ospiti presso la struttura della pista Kawasaki Dirti Arena, il corso istruttori Trial 1 Livello Base 2024, sotto la guida del docente Andrea Fistolera e del tecnico sportivo Trial Roberto Cavaglià, nove allievi provenienti da Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia per ottenere il diploma e il tesserino tecnico da Istruttore, hanno svolto la pratica teorica al mattino e al pomeriggio la parte teorica e superando brillantemente tutti il test finale, il corso e proseguito e terminato due giorni dopo con la parte della psicologia sportiva a cura della dottoressa Sara Pomes e nutrizione sportiva a cura del dottor Andrea Mana.

Terza prova Trofeo Trial amatoriale

Sono stati due giorni di vero trial a Fenis, in occasione dell’ ormai tradizionale
appuntamento con il Trofeo Amatoriale Trial Nord Ovest, sotto l’egida ASI.
Godendo di due giorni soleggiati e con temperature primaverili, al sabato 17 bambini e, alla domenica, 107 adulti si sono misurati sui 3 giri e le relative 7 prove x tornata.
Con un percorso giustamente impegnativo, i piloti hanno trovato pane  per i loro denti e si sono divertiti nella foresta valdostana.
Non sbaglia un colpo il Mc Fenis che ha dato prova di competenza ed ha allestito zone valide, toste e non pericolose, così da dare modo ai concorrenti di misurarsi tra sottobosco, pietre e ripide salite.
Come al solito un gran ristoro ha preceduto una ricchissima premiazione con lotteria finale.
Le classifiche.
Expert Il solito Ivan Mezzano (Policesport) ha regolato con una prova impeccabile i validi
Andrè Lavanche (Valdigne) ed Edoardo Ioppolo (Conca Verde), al suo primo podio stagionale.
Verdi Clubman Pro un tris di piloti Police sport occupa il podio. Fabrizio Barre
Felice Portigliatti e Massimo Manassero nell’ordine.
Verdi Clubman il giovane talento Erik Ribotta batte gli esperti Claudio Rocco (Sdf Trial School) ed  Alessandro Bianchi (Conca Verde)
Open Pro Gialli Fabio Castelli (Conca Verde) primo, Enzo Rolle (Policesport) secondo e Roberto Stupino (Sdf Trial School) completa il podio
Open Gialli Riesce finalmente ad esprimersi al meglio Aldo Salomone (Bl Racing Team), secondo Alessandro Ughetto (Conca Verde) e terzo Luca Destro (Policesport)
Under 18 Gialli Marco Pellisier (ValdigneMontblanc) davanti a Raffaele Spadaccio (Sdf Trial School) e Joel Duclos (ValdigneMontblanc)
Under 14 Pro Gialli i giovanissimi gialli vedono l’affermazione di Sebastien Poli (ValdigneMontblanc) seguito Simone Gonnet(Conca Verde) con Axel Bonaventura (Bl Racing team) terzo Amatori Veterani Bianchi sul primo gradino Ezio Salente (Policesport), sul secondo  Luca Gay (Conca Verde) e sul terzo Ercole De Bernardini (Mc Valsesia)
Amatori Bianchi Tris Conca Verde monopolizza le prime tre posizioni, il giovane Mattia Bertalot alla sua prima vittoria in carriera, Luca Crivellino e Alberto Bonnin.
Amatori Bianchi Under 14 Edoardo Salvai (Mc Infernotto) su Francesco Borgogno (Bl Racing Team), buon terzo Edoardo Agostino (ValdigneMontblanc) al suo primo podio.
Classifica Squadre Domina Police Sport con Conca Verde e Bl Racing Team sugli scudi.
Under 10 Mono vede un podio tutto targato Bl Racing Team con la vittoria di Ermanno Ughetto su Manuel Falco e Stefano Gastaldi.
Under 10 con marce podio valdostano con la vittoria di Jody Chapellu (ValdigneMontblanc) sul compagno di squadra Stefan Perrier e terzo Kevin Juglair (M.C. Fenis).

Prossimo appuntamento del trodfeo con la 4 prova sempre in Valle D’Aosta a Bionaz 8 e 9 giugno.

Old Trial Cup. Edizione ventisette

Un successo l’edizione numero 27 della Old Trial Cup svoltasi nei comuni di Caglio, Sormano, Rezzago e Asso sabato e domenica 6 – 7 aprile.
180 partenti il sabato e 150 la domenica quelli che hanno solcato i sentieri ripuliti e segnalati dai due moto club che si sono occupati della manifestazione. In realtà le manifestazioni erano due abbinate, il Trofeo TATA ASI dedicato esclusivamente alle moto storiche e la motocavalcata Old Trial Cup aperta a tutti i tipi di moto da trial storiche e moderne. Due i moto club che con la loro unione hanno realizzato questo stupendo evento da tutti giudicato come uno dei migliori da molti anni a questa parte, il moto club Triangolo Lariano e il Moto Club Canzo Trial, entrambi iscritti all’ente di promozione sportiva ASI.

Sui 25 chilometri del percorso sviluppato sulle alture del Triangolo Lariano, così è definito il triangolo virtuale che unisce Como, Lecco e Bellagio al centro del Lario, erano dislocate 22 prove speciali da tutti i concorrenti giudicate di ottima fattura per il tipo di motocilcette che le hanno affrontate e molto molto divertenti.
Essendo da 27 anni una manifestazione internazionale, sono giunti a Caglio piloti da tutta Europa, in particolar modo dalla Germania, ma non sono mancati piloti spagnoli, inglesi, austriaci, francesi e svizzeri, in totale una quarantina.

Il percorso non lunghissimo ma impegnativo ha contribuito a rendere quel tocco di Old Style che ormai è quasi impossibile trovare nelle gare moderne ma che ultimamente sta piacendo moltissimo sia ai nostalgici coi capelli bianche che ai giovanissimi che vengono ormai ogni anno in grande numero. Qualcuno ha ceduto fisicamente dopo la faticata del sabato, e qualcuno ha partecipato per una sola giornata ma alla fine circa 350 tra piloti e staff hanno percorso il bellissimo giro della manifestazione. Dopo il consueto pranzo a fine gara preparato in modo egregio dalla Pro Loco di Caglio si sono svolte le ricche premiazioni sul maestoso palco dell’arena che abbiamo montato circa un mese fa proprio per l’evento.
Sul palco dell’arena di caglio il presidente del moto club Triangolo Lariano Davide Cereda e il presidente del moto club Canzo Trial Marco Mauri, hanno ringraziato i 4 comuni che ci hanno ospitati, gli sponsor e la Pro Loco per la preziosa collaborazione.
Adesso un anno di pausa e poi vi aspettiamo tutti per l’edizione numero 28.

Nasce il primo Campionato Nazionale ASI Trial Atlas Cup 4×4

Un anno importate e impegnativo questo 2024 per il Settore Nazionale Fuoristrada ASI4x4.

Nasce il primo Campionato Nazionale Trial 4×4 ASI. Un campionato importante per il nostro Ente, per il Settore fuoristrada in continua crescita e soprattutto per tutte le nostre ASD. Una serie di gare, che si legano a quelle di Estremo già in corso, e divise in tre categorie per dare spazio a tutti, dai piloti più esperti, a quelli alla prima esperienza , ma che si vogliono avvicinare al mondo del Trial.  Soprattutto abbiamo voluto dare spazio anche alle persone con veicoli di serie o con una preparazione meccanica di base, quindi non estremizzata. Questo, fa del Campionato una parte interessante nel nostro sport, in quanto non tutti vogliono veicoli estremizzati, sia per il costo, sia per l’impegno gestionale che gli stessi portano.

Il campionato Trial 4×4 Atlas Cup, è suddiviso in trofei regionali e interregionali , formati da quattro gare  ognuno. I campioni a podio di ogni trofeo e di ogni categoria, avranno modo di confrontarsi in una entusiasmante e divertente finalissima, che si terrà in una Regione e città a sorteggio e decreterà i campioni nazionali per ogni categoria prevista. Tutti i partecipanti, piloti e navigatori, dovranno comunque avere la licenza sportiva del Settore e relativo certificato medico agonistico.

Le gare sono tutte svolte sia in ambienti naturali messi a disposizione degli Enti territoriali regionali, che ringraziamo anticipatamente, sia in Aree 4×4 riconosciute dal Settore e dall’EPS con relativa attestazione di Conformità, rilasciata secondo una ferrea regolamentazione tecnica, che ne garantisce la conforme sicurezza e l’idoneità all’utilizzo per le rispettive attività.

Il primo Interregionale Liguria-Toscana , è organizzato dall’Asd Grottini 4×4 a Massa, nella loro area 4×4 che si estende per più di 30.000mq, mentre il secondo Interregionale tocca due Regioni: Lazio e Abruzzo, con gare organizzate da tre importanti Asd: Cignali Road Antrodoco per il Lazio, Asd Sulle Tracce del Mammut e Peligna Offroad per l’Abruzzo.
Ogni gara/trofeo porta il nome dell’associazione che la organizza.
Altre sono in cantiere in fase di programmazione e organizzazione da parte di altre Asd, che stanno dimostrando sempre più una sana coesione tra loro, rafforzata da legami di amicizia, stima reciproca e vera passione per questo sport.

Le date delle gare:
17 Marzo 2024 – Trofeo  Grottini 4×4  (Massa)
28 Aprile 2024 – Trofeo Cignali Road Antrodoco (Rieti)
12 Maggio 2024 – Trofeo Grottini 4×4 (Massa)
12 Maggio 2024 – Trofeo Peligna Offroad (L’Aquila)
28 Luglio 2024 – Trofeo  Grottini 4×4  (Massa)
22 Settembre 2024 – Trofeo  Grottini 4×4 (Massa)
29 Settembre 2024 – Trofeo  Sulle Tracce del Mammut (L’Aquila)
13 Ottobre 2024 – Trofeo Peligna Offroad (L’Aquila)
La finalissima si terrà tra novembre e dicembre 2024 e organizzata in una Regione e città a sorteggio.

Che dire, un’esperienza sportiva alla portata di tutti, all’insegna del vero divertimento e dell’aggregazione sportiva, dove la competizione è solo sul tracciato. Non mancate!!!