Notizie

05.05.2021

Istituzionale

DL Sostegni. Ennesima occasione perduta per aiutare lo Sport

"Anche il decreto-legge sostegni rappresenta per lo Sport l'ennesima occasione persa, così come lo è stato il PNRR, riservandogli soltanto uno spazio minimale e legato soltanto al mondo del lavoro sportivo, cioè dei lavoratori, e non di quello datoriale. E il rischio che denunciamo è che al termine di questa pandemia ci troveremo soltanto con i lavoratori e non più datori di lavoro", così ha detto il nostro Presidente Claudio Barbaro, nella veste di Senatore (FdI), nel corso del suo intervento in Aula sul DL Sostegni."E' una constatazione drammatica ma purtroppo vera rispetto alla quale abbiamo cercato più volte di portare correttivi, finora sempre bocciati. Così nel dl Sostegni l'unico riferimento al mondo dello sport è ai possessori di partita IVA e, nel caso specifico, a tutte le aziende che si occupano di attività sportive o di gestione di impianti sportivi, ricondotte al mondo delle piccole e medie imprese. Il problema però è che la platea dei possibili beneficiari è stata circoscritta a colore che hanno partita IVA. Ebbene, il 90 per cento delle associazioni sportive non è in grado di avere questo requisito, è questo le ha escluse. In più, il restante 10 per cento è stato ulteriormente penalizzato perché sono stati esclusi i ricavi istituzionali, ossia le quote di iscrizione, e il provvedimento agevolativo è stato ricondotto esclusivamente alle attività commerciali. Insomma, l'ennesima occasione perduta per aiutare e sostenere davvero il mondo dello sport".
 

In Primo Piano
In Evidenza