Nep Trainer PER Tecnico Educatore attività di Nuoto per Disabili

La Fondazione Cristiano Tosi promuove in collaborazione con ASI e SINPED, il corso Nep Trainer, corso per Tecnico Educatore attività di Nuoto per Disabili. Le lezioni inizieranno il primo aprile. 

PRESENTAZIONE DEL CORSO
L’esigenza di offrire servizi dedicati alle persone con disabilità, di qualsiasi età, di qualsiasi quadro clinico e diagnostico, con particolare attenzione alla prima infanzia, ha spinto la Fondazione Cristiano Tosi a promuovere in collaborazione con ASI NAZIONALE e con la SINPED (Società Italiana di Neuropedagogia) il Corso di NEP TRAINER. Professionisti del settore Tecnico Sportivo in collaborazione con il Comitato Tecnico Scientifico SINPED (Neurologi, Neuropsichiatri, Pedagogisti, Psicologi, Specialisti in Scienze Motorie, Psichiatri, Bioeticisti, Ricercatori in Farmacologia) hanno elaborato un percorso formativo indirizzato agli operatori del settore nuoto, cogliendo la necessità di creare figure Tecniche Specialistiche, preparate sia sul piano teorico che pratico. Questo corso nasce sia dalla esigenza sempre più impellente di uniformare e standardizzare la formazione dei propri tecnici in termini qualitativi e sia dal desiderio di offrire alle persone con disabilità risposte coerenti e immediate ai singoli bisogni neuromotori speciali.

INFORMAZIONI GENERALI
Corso di Formazione SNaQ di I livello, con certificazione A.S.I. e con inserimento dei tecnici qualificati nell’Albo ASI degli operatori sportivi del Registro CONI 2.0 ,con la qualifica di Nep Trainer (Neuropedagogy Trainer) con obbligo di rinnovo annuale per il mantenimento del ruolo ha trovato ampi riconoscimenti e spendibilità nell’ambito di riferimento consentendo a chi avesse già formazioni tecniche ad indirizzo specifico come Tecnici (FIN,FISDIR,FINP) di specializzarsi sulla gestione in acqua di utenti con gravi disabilità o con comorbilità tali da non poter perseguire percorsi sportivi agonistici ma in grado di implementare sul piano della motricità un progressivo aumento delle proprie autonomie funzionali.
La qualifica di NEP TRAINER permette la collaborazione con lettera di incarico ex legge 342/2000 e 289/2002 ai tecnici certificati presso qualsiasi impianto sportivo della penisola. 
OBIETTIVI E FINALITA’
Il Corso si propone di far acquisire competenze pratiche nel settore dell’avviamento alla educazione motoria in acqua per disabili, formando tecnici specializzati in grado di applicare, con metodologie corrette, interventi basati sui principi della Neuropedagogiamotoria, applicata nell’ambito di impianti natatori.
La qualifica di “NEP TRAINER” (Neuropedagogy trainer) quale TECNICO-EDUCATORE PER  ATTIVITA’ DI NUOTO PER DISABILI viene conseguita mediante la partecipazione al corso teorico- pratico promosso dalla Fondazione Cristiano Tosi in collaborazione con l'ASI Nazionale e SINPED ed abilita gli iscritti ad avviare e ad orientare le persone disabili alle attività acquatiche considerandone il residuo funzionale e le singole specificità ed attitudini. I tecnici che completeranno il corso implementeranno le proprie capacità teorico/tecniche e saranno in grado di:
• Organizzare una prova in acqua a seconda della diagnosi clinica e
funzionale
• Gestire una VGM (valutazione delle capacità grosso-motorie) in acqua
• Definire e gestire in modo standardizzato la rapportistica
individuale e gruppale in acqua
• Strutturare Unità specialistiche di apprendimento motorio e percorsi didattici individualizzati
• Finalizzare l’attività tecnica al principio di autonomia funzionale
• Destrutturare gli schemi patologici (per le disabilità motorie)
• Definire e gestire i comportamenti problema in acqua (per i disturbi del neurosviluppo)
• Promuovere percorsi tecnico/didattici a step intermedi, basati sull’inserimento in gruppi di pari età e pari livello
• Monitorare, in totale condivisione con l’utente e la sua famiglia, eventuali progressi e /o regressi, attivando in questo caso le opportune strategie correttive.
• Programmare e gestire l’inclusione socio-sportiva METODOLOGIA DIDATTICA E MODALITA’ DEL CORSO E VERIFICA FINALE

Sono previste Lezioni in modalità blended learning con esercitazioni pratiche attraverso l’esame di casi reali mediante prove in acqua, attraverso il rispetto delle modalità consentite dal DPCM IN VIGORE. Verranno messe appunto anche modalità di totale remote learning nel caso in cui le disposizioni in essere vengano modificate, fermo restando la regolarità attualmente garantita.
Il programma delle lezioni prevede un numero massimo di 40 ore da realizzarsi in modalità unica come previsto da programma, seguito da un intervallo di tempo che ne consenta la verifica mediante una prova di Esame attraverso la somministrazione di un test a risposte multiple a cui sarà possibile accedere previo superamento di almeno l’80% delle ore previste dal Corso.

Al conseguimento del titolo è obbligatorio per ogni corsista svolgere un numero minimo di 30 ore di tirocinio pratico, nelle strutture da noi indicate rispetto alla propria area geografica di provenienza e supervisionato dalla Nep Trainer Academy, che ne consentirà la sua formale abilitazione ed iscrizione nell'Albo Nep Trainer di ASI NAZIONALE e SINPED. 

Possono iscriversi al corso:
• chiunque abbia compiuto i 18 anni di età e non aver superato i 65 anni.
• i tecnici sportivi provenienti da qualsiasi F.S.N., Comitato A.S.I. ed altresì Enti di promozione sportiva in possesso di crediti SNaQ
• tecnici, educatori sportivi e assistenti tecnici delle Federazioni paralimpiche
• tutti gli operatori dei centri di riabilitazione psico-fisica, centri diurni per diversamente abili
• tutti i docenti delle scuole di ogni ordine e grado.
• gli studenti universitari di area pedagogica, sportivo-motoria, psicologica, medica, neuropsicologica al corso non sono ammessi uditori
Ai partecipanti sarà inviata via mail o consegnata di persona modulo di iscrizione al corso corredata
delle istruzioni necessarie tramite i seguenti indirizzi a cui poter richiedere ulteriori specifiche:
segreteria@sinped.it

Seminario "Progettare, Costruire e Gestire impinati sportivi: gli impianti natatori"

Venerdì 29 novembre, al Foro Italico di Roma, presso la Sala Rossa – Edificio delle Piscine, si svolgerà il seminario "Progettare, Costruire e Gestire impinati sportivi: gli impianti natatori".

L'ordine degli ingegneri riconoscerà quattro crediti formativi a tutti i partecipanti. Un corsomolto interessante, dunque, anche dal punto di vista professionale.
Ad organizzare l'evento SCAIS (società consulenza e assistenza impiantistica sportiva), con il patrocinio di ICS, ASI e FIN.
La partecipazione è gratuita.
Le finalità della SCAIS in questo incontro tecnico sono quelle di favorire le migliori soluzioni e diffondere le buone pratiche in termini di programmazione, progettazione, valorizzazione, riqualificazione e gestione di impianti natatori, in collaborazione con specialisti e tecnici del settore, mirando a promuovere l’impiantistica sportiva in maniera efficace ed efficiente.
In tale ottica il seminario in particolare vuole fornire indicazioni tecniche sulla realizzazione di piscine indoor e outdoor, sia sotto l’aspetto normativo e strutturale che impiantistico e dell’efficientamento energetico, illustrando inoltre le più recenti tecniche di impermeabilizzazione, trattamento acque, e di tecnologia dei materiali da costruzione.
Parteciperanno in qualità di relatori, Francesco Fornaini, Maurizio Colaiacomo, Salvatore Baldassarra, Vincenzo Scionti, Eduardo Gugliotta, Peter Zanotto, Ettore Piantoni, Enricomaria Gastaldo Brac. E’ possibile scaricare la locandina del Seminario dal link presente in fondo alla presente news.

Corso Ufficiale di Gara Nuoto

Il prossimo 28 settembre, a Lamezia Terme (CT) si terrà il Corso Ufficiale di Gara Nuoto.

Programma

ACCREDITAMENTO
Ore 9:00: Accreditamento corsisti
A cura del Responsabile regolamento tecnico Marco Papandrea)
Ore 9:15: Chi è un Ufficiale di Gara e di cosa si occupa
Ore 10:15: Il Codice di comportamento sportivo
Ore 10:45: Pausa di 10 minuti
Ore 10:55: I Regolamenti e gli stili di nuotata; aspetti tecnici e organizzativi di una Manifestazione
Ore 13:30: Pausa pranzo
PARTE II IL REGOLAMENTO GENERALE ASI CALABRIA NUOTO
(A cura del Responsabile regolamento tecnico Marco Papandrea)
Ore 14:30: L’Ufficiale di Gara all’interno delle Manifestazioni ASI Calabria Nuoto
Ore 15:30: Esposizione del Regolamento Generale ASI Calabria Nuoto
Ore 16:35: Pausa di 10 minuti
PARTE III RUOLI DIVERSI DA QUELLO DI UFFICIALE DI GARA
(A cura del Resp. Settore nuoto ASI Calabria Giuseppe Gangemi e del Resp. Elaborazione Dati Andrea
Guarna)
Ore 16:45: Il ruolo dell’Addetto alle premiazioni
Ore: 17:15 L’elaborazione dati
Ore 18:00: Fine del corso
*Per tutti gli Aspiranti Ufficiali di gara è obbligatorio, oltre la frequenza dell’intero corso, lo svolgimento di
un periodo di tirocinio pratico il quale, se sarà valutato positivamente, sarà propedeutico al rilascio della
qualifica di Ufficiale di Gara.
Sarà accertata la presenza attraverso un apposito foglio firme

Isrtuttore Nuoto ASI I livello

Dal 16 aprile al 1 giugno, presso la piscina Monte Bianco di Verona, inizierà il corso Isrtuttore Nuoto ASI I livello. Il corso ha l’obiettivo di formare un Tecnico con Qualifica di Primo Livello relativa alla formazione di Istruttore di Nuoto.

Durata del corso: 34 ore totali (teoria e pratica) Tirocinio istruttore, 50 lezioni suddivise:
– 15 sc. Nuoto bambini (di cui almeno 10 in acqua),
– 10 sc. Nuoto baby,
– 10 sc. Nuoto adulti,
– 5 sc. Nuoto super baby (in acqua),
– 5 aquafitness (in acqua).

Esigenze organizzative potranno determinare un cambiamento dell’ordine delle varie lezioni. Il corso verrà organizzato al raggiungimento di 5 unità. Tutti i partecipanti verranno forniti di dispense (portare chiavetta usb)

QUALIFICA E ATTESTATI

Alla chiusura del corso, dopo il superamento del relativo esame riceverà un diploma nazionale di qualifica tecnica e il tesserino tecnico

Per essere ammessi all’esame è necessario frequentare il 70% delle lezioni e aver fatto il 50% delle ore di tirocinio (il brevetto verrà consegnato solo una volta terminato il tirocinio e con esito dell’esame positivo).

N.B. i partecipanti dovranno munirsi d’abbigliamento idoneo per frequentare lezioni pratiche in acqua. La quota di partecipazione: 280 €

MODULISTICA

– Due fototessere più invio della stessa in formato digitale.

– Modulo di richiesta adesione al corso

– Modulo dati

– Copia bonifico avvenuto pagamento

– Modulo tirocinio

Per ulteriori informazioni Vi invitiamo a contattare l’ufficio a info@formazionesportacquatici.it

Istruttori Nuoto 1°

Dal 10 al 18 maggio, a Pistoia, si terrà il corso di formazione per Istruttori Nuoto 1°.
Programma del corso; 30 ore frequenza 
Inizio: venerdì 10 maggio
Esami conclusivi abilitanti: sabato 18 maggio 

Venerdì 10 maggio (17 – 21) 
In acqua: dalle 19 alle 21
Sede: Piscina H2O
Ore 15.00 – 18.00
Tema: raccolta e verifica documenti – presentazione del corso (prerequisiti, documentazione, modalità di iscrizione e partecipazione, programma relatori). Il significato del brevetto Istruttore di Nuoto 1° ASI
Ore 18. 00 – 19.00
Metodologia dell’insegnamento: presupposti all’insegnamento del nuoto (capacità motorie – abilità motorie – abilità sportive); il costo energetico del movimento in acqua; elementi di biomeccanica dello spostamento in acqua.
Ore 19.00 – 20.00
L’ambientamento: analizzatori e respirazione.
Re. Direttore

Sabato 11 maggio (13 – 20)
In acqua: dalle 19 alle 20
Sede: Piscina H2O
Ore 14.00 – 20.00
Tema: modelli prestativi, le quattro nuotate olimpioniche, gli stili misti, tuffo capofitto, le capovolte in acqua (aula ed esercitazione in acqua); il tema del PW
Re. Direttore

Domenica 12 maggio (9 – 12)
Solo aula
Sede: Piscina H2O
Ore 10.00 – 12.00
Tema: l’unità didattica – la programmazione – presentazione del PW
Re. Direttore 

Venerdì 17 maggio (18 – 21)
In acqua: dalle 19 alle 21
Sede: Piscina H2O
Ore 18.00 – 19.00
Tema: L’organizzazione della lezione/unità didattica: i contenuti, le finalità.
Ore 19. 00 – 20.00
Gli stili misti; il galleggiamento verticale; gli ausili didattici.
Ore 20.00 – 21.00
La correzione dell’errore 
Re. Direttore

Sabato 18 maggio
Solo aula
Sede: Piscina H2O
Ore 14.00 – 18.00
Tema: le progressioni didattiche – l’organizzazione della Scuola Nuoto ASI – prevenzione e salvataggio in Piscina – la sicurezza durante la Scuola Nuoto – esercitazione in acqua
Ore 18.00 – 20.00
Esami conclusivi
Re. Direttore – Commissione

Il corso verrà condotto e promosso dal Settore Nazionale ASI Formazione Sport Acquatici ed avrà svolgimento presso Le piscine di Prato. I corsisti che riporteranno una valutazione positiva nel test conclusivo, riceveranno dalla Segreteria nazionale del Settore il brevetto Istruttore 1° livello, diploma e saranno iscritti nell’Albo tecnico nazionale ASI consultabile sul sito dell’Ente. Ogni corsista potrà contattare le strutture o istruttori tutor accreditati ASI al fine di frequentare venti ore di tirocinio.
Documenti necessari:
Per poter sostenere l’esame è necessario essere presenti ad almeno il 70% delle 30 ore previste dal curricolo. Per l’iscrizione al corso sono necessari i seguenti documenti:

•    fotocopia carta d’identità (fronte retro) e codice fiscale
•    versamento di € 270 iscrizione corso (omnicomprensiva) iban IT09 T083 4063 1500 0000 0550 385 intestato a Formazione Sport Acquatici – causale Formazione Istruzione Tecnica Natatoria 1° Pistoia
•    Certificato medico attività sportiva non agonistica
•    Certificato di residenza (sufficiente l’autocertificazione)
•    Due fototessere

Tutti i documenti devono essere consegnati alla segreteria del Settore entro la prima lezione.