Notizie

04.12.2020

Istituzionale

Un festival cinematografico che racconta la pandemia

«Stay at Home Film Festival» è un festival cinematografico, sviluppato in pieno tempo di pandemia, che ha puntato, nei giorni più duri del lockdown, a selezionare i migliori lavori cinematografici indipendenti realizzati da registi e videomaker durante la costrizione in casa.
 
C’è il Comitato Regionale ASI della Campania tra i partner che del progetto «Stay at Home (Coronavirus + Emergency) Film Festival» con il quale il Liceo «Pietro Giannone» di Caserta ha vinto il Premio Nazionale «Storie di Alternanza», organizzato da Unioncamere, che ha premiato, nella scorsa settimana, le migliori esperienze di alternanza scuola-lavoro tenute nell’anno scolastico 2019/20 sull’intero territorio nazionale.
Il liceo casertano ha raggiunto il primo premio assoluto nella categoria licei superando oltre duecentotrenta progetti in gara (che hanno impegnato oltre tremila allievi) provenienti da tutta Italia.
L’evento di premiazione si è svolto in diretta web ed è stato introdotto dal Ministro dellIistruzione, Lucia Azzolina, e dal Presidente di Unioncamere, Carlo Sangalli. Entrambi hanno sottolineato l’importanza dei percorsi di alternanza scuola-lavoro all’interno della scuola e di come la connessione tra imprese ed istituti d’istruzione secondaria superiore lasci ai giovani allievi un bagaglio di competenze che non può formarsi solo sui banchi.

Accanto al Liceo «Giannone» sono stati premiati, al secondo posto, il Liceo «Vasco Beccaria Govone» di Mondovì (Cuneo) ed, al terzo posto, l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore «Alessandro Volta» di Francavilla al Mare (Chieti). Per la categoria istituti tecnici e professionali, il podio è andato all’Istituto Tecnico Economico «Franz Kafka» di Merano (Bolzano) con il terzo posto, all’Istituto Tecnico Industriale «Amedeo Avogadro» di Torino con il secondo posto, ed all’Istituto Tecnico Industriale «Giuseppe Omar» di Novara con il primo posto.

Lo «Stay at Home Film Festival» – realizzato dagli studenti della classe II E del Liceo Classico della Comunicazione con i professionisti della Sly Production s.r.l. e con la collaborazione del Comitato Regionale ASI della Campania ed il sostegno del Panathlon Club Caserta e del Rotary Club Caserta «Luigi Vanvitelli» – è un festival cinematografico, sviluppato in pieno tempo di pandemia, che ha puntato, nei giorni più duri del lockdown, a selezionare i migliori lavori cinematografici indipendenti realizzati da registi e videomaker durante la costrizione in casa. L’iniziativa, promossa attraverso il web – e realizzata con la docente e tutor interna del progetto Margherita Vozza ed il tutor esterno Gianrolando Scaringi – ha raccolto più di mille film, documentari e film d’animazione provenienti da settantasette nazioni diverse ed è attualmente al vaglio del Patrocinio da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Le motivazioni del premio al Liceo “Pietro Giannone” sono state introdotte dal Presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone. Presenti alla diretta, in rappresentanza della scuola, la dirigente scolastica Marina Campanile – che ha ricordato come il «Giannone» sia stato un precursore, a livello nazionale, nell’inclusione del percorso di studi del liceo classico della comunicazione – e dell’allieva Angela Palaia che ha raccontato il progetto dal punto di vista degli studenti.

«La vittoria del Liceo “Giannone” di Caserta al Premio Nazionale “Storie di Alternanza" – ha commentato Nicola Scaringi, presidente regionale ASI – cementa il rapporto tra il nostro Ente e le scuole del territorio non solo in ambito sportivo. Si è premiata l’innovazione delle idee e la capacità di portarle a termine anche in tempo di pandemia. Il riconoscimento ottenuto dimostra come la connessione tra scuole, imprese ed enti del terzo settore offrono l’opportunità di sviluppare competenze per il futuro valorizzando arte, tecnologie, senso di comunità ed internazionalizzazione. Il tutto promuovendo la lingua lo stile la cultura italiana nel mondo».

Il Festival attende, ora, la sua serata evento che si sarebbe dovuta svolgere nel prossimo dicembre e che si svolgerà, invece (con le dovute premesse, nella speranza che si concluda a più presto la difficile emergenza coronavirus) nel mese di maggio 2021.

In Primo Piano
In Evidenza