Notizie

17.11.2022

Sport

| Taekwon-do

Taekwon-Do: Sardegna inarrestabile ai mondiali in Slovenia

Taekwon-Do Sardegna inarrestabile ai mondiali in Slovenia: dopo aver fatto incetta di medaglie agli europei in Spagna nel 2021, la delegazione sarda di Taekwon-Do guidata dai maestri Silvia Farigu e Christian Oriolani, affiliati ASI con la ASD Adelante, si riconferma come potenza nel panorama di quest’arte marziale al torneo mondiale tenutosi a Koper in Slovenia. Tra i 1304 atleti presenti per rappresentare le 52 nazioni in gara, la scuola Taekwon-Do Sardegna ha portato a casa ben 2 ori, 4 argenti e 7 bronzi, contribuendo al posizionamento dell’Italia come decima classificata. La squadra ha avuto inoltre la possibilità di esibirsi nella cerimonia d’apertura del mondiale, dinanzi ai massimi esponenti della federazione internazionale e ai team concorrenti. Ciò è stato possibile grazie all’impegno dei due maestri e degli atleti, tra cui spicca il nome di Gabriella Farigu, 69 anni, vincitrice di una medaglia di bronzo nella categoria “veteran”. Argento femminile nelle forme maestri per Silvia Farigu e bronzo per Veronica Placido, affiliata con ASI Cagliari associazione Jin Sim Do Kwan, che si riconfermano tra le atlete più forti al mondo. Delia Sinis vince l’oro nelle forme mentre Lucia Bullita l’argento (cinture rosse). Nel combattimento tradizionale arriva la medaglia di bronzo di Eleonora Cancedda (senior). Nicola Dessì, Mattia Caboni, Filippo Mascia, Matteo Piras e Mattia Orrù vincono nelle forme a squadre (cinture nere) e il team senior – composto da Giacomo Danese, Nicola Zanda, Pierluigi Tatti, Maurizio Lai e Stefano Pilloni – arriva per un soffio al secondo posto. Mattias Caboni e Matteo Piras si qualificano secondi per il combattimento tradizionale di squadra, mentre Veronica placido e Maurizio Lai si classificano terzi (senior) così come Stefano Cadelano (junior). L’ennesima soddisfazione per i maestri e per gli atleti della scuola sarda che reduci da questo importante risultato già guardano ai prossimi eventi in calendario con entusiasmo.

 

[ Mattia Colella ]

In Evidenza