Notizie

15.02.2022

Sci, nel podio di Pechino c’è un pizzico di ASI

Sofia Goggia argento olimpico nella libera di Pechino 2022.
Anche la Delago su un podio che fa la storia

Impresa storica per Sofia Goggia che centra nuovamente il podio Olimpico agguantando la medaglia d’Argento a Pechino. Solo 23 giorni fa, in allenamento a Cortina, la bergamasca aveva subito un pesante infortunio al ginocchio. Tutti abbiamo visto le immagini di Sofia in lacrime lasciare le piste. Il sospetto, immediato, che quell’infortunio avrebbe potuto significare l’addio ai giochi cinesi per la campionessa Olimpica uscente. E invece così non è stato. Sofia – che aveva comunque dovuto rinunciare al ruolo di portabandiera proprio per l’incertezza della sua partecipazione – ha dato l’ennesima
prova di grande coraggio, resilienza e voglia di farcela. Un Argento, quello al collo di Sofia, che mai come ora sa proprio di Oro. Il metallo più prezioso è andato alla svizzera Corinne Suter che ha chiuso a 1’31’’87 a soli 16 centesimi da Sofia che ha segnato il tempo di 1’32’03. Per l’Italia è comunque scritta una pagina di storia della discesa libera di sci alpino in cui mai due azzurre avevano condiviso il podio. Questo, grazie alla magnifica performance dell’altra Azzurra in gara Nadia Delago, 24enne di Bressanone, che con 1’32’’44 ha vinto il Bronzo.

Lo squadrone della nazionale azzurra capitanata da Sofia Goggia ha svolto sessioni di allenamento in pista al Sestriere Sport Center, struttura gestita da ASI e considerata ideale per lavorare in abbinamento allo Sci. La loro presenza è sicuramente un riconoscimento importante per le montagne olimpiche, nonché per l’alto livello agonistico delle piste di Sestriere e delle sue strutture particolarmente apprezzate dagli atleti e dalle atlete del Circo Bianco. ▼

In Evidenza