Notizie

19.11.2021

Istituzionale

Scenari di cambiamento nel settore sportivo. Tavola rotonda ASI e Adnkronos – VIDEO

IL NUOVO APPUNTAMENTO CON ASI T.O.P. TOUR.

Si è tenuta ieri un’edizione speciale dell’ASI T.O.P. tour, in collaborazione con Adnkronos, per mappare i cambiamenti nel settore sportivo dilettantistico. L’aggiornamento e la formazione sono da sempre un elemento fondamentale della proposta ASI che crede nell’importanza della crescita professionale degli amministratori e degli operatori dello sport di base 

Ieri, in 60 minuti, 4 professionisti esperti nel settore sportivo dilettantistico, hanno fornito una fotografia chiara, concreta e attuale delle principali criticità nel settore sportivo dilettantistico, tra i più colpiti dalla pandemia, evidenziando i punti di forza e di debolezza della Riforma dello Sport e del Terzo Settore.

Un settore, quello sportivo, che conta 1,3 milioni di addetti in tutta l’Unione Europea che sta affrontando una lenta ripartenza tra la perdita dei fruitori, i dati parlano di un calo del 30%-40% nella nuova stagione sportiva, tagli del personale, sofferenza economico-finanziaria e incertezza normativa. 

L’avvio della riforma del Terzo Settore e la Riforma dello Sport, che entrerà in vigore nel 2023, infatti, non semplificano la situazione. 

 

RIVEDI LA TAVOLA ROTONDA

A fare un po’ di chiarezza tra mondo sportivo e il Terzo Settore, nella complessa cornice della Riforma è stato il Professore Antonio Fici, dell’Università del Molise, spiegando anche la funzione del R.U.N.T.S. (Registro Unico Nazionale Terzo Settore) che entrerà in vigore a partire dal prossimo 23 novembre. 

Ma vi sono delle novità anche sul fronte del Registro CONI 2.0. che da gennaio 2022 passa in gestione alla società Sport e Salute, il cui passaggio, ha rassicurato Salvatore Sanzo, Membro del Consiglio Nazionale del CONI e ex atleta olimpico di scherma, non comporterà alcuna cancellazione o modifica per le ASD e SSD già iscritte, ma sarà totalmente automatico.

Si è poi parlato, con l’avvocato Biancamaria Stivanello, del delicato tema dei collaboratori sportivi, dove la Riforma lascia spazio a numerose incertezze e sembra essere alquanto lontana dall’attinenza con le esigenze del professionismo sportivo e dei collaboratori sportivi. Non da meno, l’aumento dei costi del personale a carico delle sportive.

In questo quadro, ora più che mai, bisogna “fare quadrare i conti” e per farlo serve un approccio sempre più consapevole e analitico da parte degli amministratori. È questo il monito lanciato da Luca Mattonai, tributarista e membro del Consiglio Nazionale di ASI, che ha parlato anche del nuovo codice della crisi di impresa contestualizzato nel settore sportivo. 

In questo dedalo di riforme e cambiamenti, ASI si fa promotrice del supporto professionale messo gratuitamente a disposizione degli amministratori delle ASD e SSD affiliate. Come? Con un portale dedicato www.asisportfisco.it, di cui sono redattori Luca Mattonai e Biancamaria Stivanello assieme a un pool di altri 10 professionisti esperti in materia sportiva, che sfornano ogni settimana un articolo di aggiornamento o di approfondimento e che gestiscono uno sportello fiscale che risponde entro 48h su quesiti di tipo fiscale, legale e del lavoro.
Lo sport di base è l’anima pulsante del settore sportivo, come ha ben ricordato Salvatore Sanzo, anche in veste di ex atleta, e per questo va sostenuto su tutti i fronti, dai dirigenti agli atleti.  

La tavola rotonda trasmessa in diretta sul partale Adnkronos e moderata da Valentina Fasolato, settore comunicazione, è stata un’occasione per rilanciare ASI T.O.P. Tour, la road-map di appuntamenti formativi, esclusiva di ASI, rivolta ai gestori e agli amministratori dei centri sportivi, che, visto il quadro emerso, faticano ad orientarsi in un settore cosi complesso e così in evoluzione.
ASI e Adnkronos ritornano con un nuovo appuntamento, il prossimo 26 novembre… 

 
In Primo Piano
In Evidenza