Notizie

05.05.2021

Istituzionale

Per il Piemonte, la prima conferenza organizzativa 2021

Si è svolta sulla piattaforma Zoom, la prima videoconferenza organizzativa 2021 dei Responsabili di Settori e Dipartimenti del Comitato Regionale Piemonte, ben organizzata dal presidente Sante Zaza. Con la sua consueta meticolosità, alle ore 10:37 l'ex arbitro internazionale di calcio femminile ha dato il via al tavolo dei lavori, alla presenza dei rappresentanti istituzionali della Regione Piemonte del CONI e dell'ASI Nazionale. Ottima la presenza dei responsabili di Settori del Comitato.
In apertura, il Presidente Zaza ha illustrato le importanti novità e i nuovi sostegni garantiti dal Presidente del CONI Regionale Avv. Stefano Mossino e dall'Assessore allo Sport Fabrizio Ricca ai quali ha ceduto con soddisfazione la parola; "ASI Piemonte – ha dichiarato Sante Zaza – si deve far trovare pronta alla ripartenza che ormai è alle porte. Siamo qui per raccogliere progetti, idee e indicazioni da mettere subito in atto, tenendo fede ai protocolli". 
Fabrizio Ricca ha confermato l'impegno della Regione che ha stanziato circa 17 milioni di euro da investire nello sport e sottolineato quanto ASI ("siate orgogliosi dell'ASI) e gli Enti di promozione siano importanti per lo sviluppo sociale dello sport.
Positivo il Presidente Regionale del CONI, Avv. Stefano Mossino che si è complimentato con il lavoro svolto dall'ASI in Piemonte. "Insieme – ha detto Mossino – riusciremo a superare la paura dell'emergenza e ogni altra difficoltà. Il CONI è al vostro fianco".
Interessante l'intervento del Direttore Generale Tecnico Umberto Candela che ha portato i saluti del Senatore Barbaro, Presidente ASI e ha sottolineato l'importanza della formazione a distanza e dell'impegno di ASI Nazionale con i Comitati Regionali per la ripartenza dello Sport di tutti i settori.
Walter Pettinati: "Ho ringraziato l'ex Responsabile nazionale del ciclismo Rodolfo Roberti e il Direttore Tecnico Candela per avermi dato nulla osta per la realizzazione di un corso per istruttori di ciclismo orientato soprattutto ai miei ex colleghi, ciclisti professionisti. L'idea prevede di coinvolgerli per dare vita a scuole di ciclismo".
Il Direttore Generale dell'ASI, Alberto Ceccarelli, in carica da 2 mesi, è orientato a conoscere le realtà di ogni Comitato regionale (giovedì sarà a Torino) per poi iniziare a lavorare insieme con quella che per lui "è una grande famiglia". Si è soffermato su come alcuni Settori di importanza nazionale siano indietro ad altri sollecitando un maggiore sviluppo nel prossimo futuro.
Interessanti i vari interventi dei Responsabili di settore e Comitati i quali hanno apportato idee e progetti da attuare in questa stagione.
E' stato affrontato il rapporto con le varie Federazioni. Con molte Federazioni c'è un ottimo rapporto, con altre c'è da costruire una maggiore intesa di collaborazione. E' stato unanime l'impegno da parte di tutti i rappresentanti istituzionali per migliorare i protocolli d'intesa con le federazioni con lo scopo comune di migliorare la convivenza tra sport amatoriale e agonistico.
Il Presidente Sante Zaza ha chiuso la riunione con ottimismo e i consueti saluti, invitando tutti i protagonisti a dare il meglio per essere pronti alla ripartenza di tutto lo Sport.
 
[  Walter Pettinati  ]
In Primo Piano
In Evidenza