Notizie

13.03.2021

Istituzionale

Insegnamenti nel dolore

“Rimetterò insieme i pezzi e ritornerò ad essere l'uomo di sempre, più forte e motivato che mai. Lo devo a Giò. Lui mi ha insegnato molto. Sono fiero dell'uomo che é diventato. Lo porterò sempre con me”. Sono certo che Franco non se ne avrà per aver citato queste brevi frasi di un messaggio privato. Lo faccio perché valgono più di mille parole. Rappresentano, nel dolore, un grande insegnamento. Ma, d’altronde, non poteva non essere così essendo Franco Scorrano, il Responsabile Nazionale ASI degli Sport da combattimento, un uomo che, per anni ha insegnato ai giovani come avere forza nei percorsi dello sport e della vita. 

Il suo dolore per la perdita del figlio Giovanni, piegato da un brutto male, è il dolore di tutti noi. Conosco Franco da anni: un uomo di sport. Con la sua associazione storica di Pugilato ha tirato fuori centinaia di talenti e i messaggi che gli arrivano sono lì a testimoniarlo. 

Un’altra grande perdita, quella del figlio, per tutta la famiglia ASI. Noi ci consideriamo così, fratelli in una grande famiglia. I nostri valori, il percorso comune di tanti di noi, l’aver diviso strade e palazzetti, ci rendono tali. 

Voglio chiudere ancora con le parole di Franco che ci ha raccontato in questo modo il figlio: “Era un ragazzo con una grandissima sensibilità e umanità. Generoso, sempre in prima fila quando c’era qualcuno da aiutare o anche solo un regalo di compleanno da fare. Pure nell’ultimo giorno, quando un suo amico veniva a trovarlo, la prima cosa che chiedeva è ‘come stai?’. Ecco, io continuerò a ricordarlo così…”.
 

[  Claudio Barbaro  ]
 
In Primo Piano
In Evidenza