Notizie

27.04.2022

Sport

| Arti Marziali

Foggia, donne protagoniste nelle Arti marziali

Girl Power, è stato un evento davvero riuscito.  La manifestazione è nata dalla voglia di mettere in risalto il talento femminile della Capitanata negli sport da combattimento, in una giornata volta alla coesione e alla parità di genere anche nel mondo sportivo, dove non è raro purtroppo assistere a discriminazioni di questo tipo. Il progetto si è concretizzato con l’organizzazione di un gala serale incentrato sulla boxe, Kick boxing e K-1 con l’obiettivo di rendere proprio le donne le vere protagoniste della serata. La manifestazione si è svolta nella palestra della Scuola “N. Zingarelli” con la collaborazione de Comitato Provinciale ASI di Foggia e di tutti i team affiliati, Per le donne protagoniste, alla fine di ogni incontro, oltre alla classica premiazione, è stato offerto un mazzo di fiori e un trofeo dedicato: “Il Guantone Rosa”, con l’auspicio che possano realizzare ogni loro obiettivo sul ring come nella vita.

Grazie alla collaborazione del Comitato Provinciale ASI Foggia, della XFC  e di tutti i Team affiliati ASI quali team Fighting  System, New Fight Gym, New Team Croce Carlucci, Tucci Daniele dell’ASD Trilogy, con i suoi promotori ufficiali Daniele Naviglio, Gabriele Baldassarre, Marcello Croce e Daniele Tucci. Un ringraziamento intendiamo rivolgere anche ad ASI Nazionale per la fattiva partecipazione, in rappresentanza dell’ente, del Consigliere Nazionale Walter Russo (nella foto a sinistra), nonché ai numerosi sponsor che hanno creduto nell’iniziativa, si è resa possibile l’organizzazione di un vero è proprio spettacolo ritmato da match, esibizioni e balli coadiuvato dalla Maestra Iris Tucci dell’ASD Trilogy, con un’unica costante: “ le donne al centro di tutto “ .
Teatro della manifestazione è stata la palestra della Scuola Secondaria di I° grado “N. Zingarelli”, dove, Domenica 3 Aprile 2022, sono convenuti diversi team da tutta la Puglia con circa 200 partecipanti che, con le loro esibizioni,  hanno dato vita ad un vero e proprio  show in un clima di festa e condivisione, rallegrato dai diversi balli organizzati a cura della direzione artistica della Scuola di Ballo ASD Trilogy , tanto graditi dai presenti e da intere famiglie. Durante tutti i match non è mancato il divertimento grazie al talento dei  ragazzi che hanno mostrato a tutti i presenti le loro abilità sportive.
Per le donne alla fine di ogni incontro, oltre alla classica premiazione, è stato dedicato un mazzo di fiori e un trofeo dedicato: “Il Guantone Rosa”,  con l’auspicio che possano realizzare ogni loro obiettivo sul ring come nella vita. Di certo la stoffa non gli manca esul ring lo hanno dimostrato ampiamente.
Per tutte le associazioni che hanno collaborato questo non può che essere il punto di partenza di un’evoluzione attiva che fa delle arti marziali un promotore fondamentale di valori e principi sociali, di cui il nostro obiettivo ne è essere portatori.

 

In Evidenza