Notizie

07.03.2022

Istituzionale

ASI, un ponte verso l’Ucraina

Parte la raccolta di materiali e fondi da destinare alle popolazioni civili. ASI scende in campo nel segno della solidarietà.

Il terremoto di Haiti e quello di Amatrice o l’alluvione in Sicilia nel 2021. In questi e tanti altri momenti ASI ha risposto presente quando la solidarietà ha avuto bisogno di scendere in campo. Così sarà anche per la tragedia che sta colpendo il popolo ucraino e non può non coinvolgere profondamente un mondo come quello di ASI che – come Ente di promozione sportiva e Rete associativa del Terzo Settore – ha sempre avuto proprio nella solidarietà uno dei suoi valori fondanti.

Per questo motivo l’Ente ha deciso di dare il massimo sostegno possibile a tutte le popolazioni civili ucraine che oggi stanno soffrendo per la guerra. L’obiettivo è quello di raccogliere medicinali, viveri non deperibili, beni di prima necessità e risorse economiche da inviare, attraverso canali internazionali qualificati, nelle aree dove massimi sono la sofferenza e il disagio.
ASI ha messo in piedi, in questi giorni, la macchina organizzativa che farà capo ad ASI Pegasus, organizzazione di volontariato di Protezione civile aderente al nostro Ente, in collegamento con il Dipartimento nazionale della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio. Si vogliono, in tal senso, convogliare le tantissime iniziative che stanno moltiplicandosi, grazie alla sensibilità e all’impegno dei nostri Comitati, Settori, associazioni e strutture sull’intero territorio nazionale.
La campagna di solidarietà sarà denominata “ASI emergenza Ucraina” i cui riferimenti operativi saranno il Responsabile del dipartimento del Terzo Settore del nostro Ente, Gianni Alemanno, e Luisella Vitali, Responsabile Nazionale risorse, attrezzature e mezzi di ASI Pegasus.
Sarà possibile donare materiale sanitario (ad esempio farmaci antidolorifici, antipiretici, antibiotici, disinfettanti, siringhe, guanti monouso, bende, cerotti, Kit per infusione, Kit per trasfusioni, Kit base di pronto soccorso, termocoperte) e generi alimentari di prima necessità (pasta, tonno in scatola, legumi in scatola, conserve di pomodoro, olio EVO, ecc) oltre a indumenti per bambini, pannolini, latte in polvere, omogeneizzati, ecc.
Vai all’elenco completo.

Contributi di natura economica, invece, dovranno essere inviati al c/c bancario intestato a PEGASUS-ASI PROCIV NAZIONALE ODV (Iban: IT10V0306909606100000064335 causale: #proUCRAINA). Ogni sede periferica di ASI, comprese quelle delle associazioni affiliate, potrà essere accreditata come “centro di raccolta ASI emergenza Ucraina” richiedendo l’autorizzazione ad ASI Pegasus e comunicando sede, recapiti e responsabile di tale centro. I centri di raccolta saranno inseriti in un elenco nazionale delle dei soggetti impegnati nella campagna e organizzati da organizzazioni del Terzo Settore, in modo da dare la massima visibilità a questa rete di attività.

Per approfondire.
Circolare inviata da ASI al proprio territorio. Circ.n°005-2022 – ASI EMERGENZA UCRAINA
L’elenco dei medicinali. All.Circ.n°5-2022 – ELENCO-MEDICINALI

 

In Evidenza