Notizie

27.03.2022

Sport

| Arti Marziali e Taekwondo Fitae-ITF

Arti Marziali ASI premiate ad Albenga

Il Maestro Carlo Porro vera e propria colonna portante del Settore Arti Marziali ASI è stato insignito con un riconoscimento alla carriera  dal Comune di Albenga. Porro, classe 1947, inizia a studiare Jiu jitsu nel 1971 e nel 1976 consegue la cintura nera; in seguito diventa Maestro dell’U.G.J. (unione gruppi di Jiu Jitsu). Negli anni dal 1971 al 1979 partecipa a diciannove gare agonistiche, conseguendo sedici primi posti e due secondi posti. Alla fine del 1979, durante la Pasqua del Budo, tenutasi al Palalido di Milano, alla quale partecipa con successo, incontra esponenti del Kung Fu Wu Tao di Alessandria e, affascinato dalla disciplina, comincia a studiare quest’arte marziale. Nel 1983 si reca ad Antibes Francia, direttamente dal caposcuola M° Wang Nam, frequentando la sua scuola per dodici anni. Nel 2008 elabora un programma che rappresenta la somma delle proprie esperienze nelle arti marziali, indirizzando lo studio sull’autodifesa e il combattimento reale. Per testare la validità del metodo, all’età di sessantacinque anni partecipa alla coppa Italia di Jiu Jitsu svoltasi a Norcia, gara di dimostrazione, e ottiene il 1° posto fra settantadue partecipanti, tutti giovanissimi. Il M° Porro è il Tecnico dello “Stile A.M. Metodo C. Porro” che è inserito come specialità all’interno della Disciplina Goshin Jiulitsu di ASI.

In Evidenza