XWinter 2020, tra scuola e inclusione

13 Gen 2020 | Redazione web ASI
Sportiva

Un grande successo per la seconda edizione di XWinter 2020, la tre giorni di sport, inclusione e formazione, organizzata dall’Osservatorio per lo sport e il turismo sportivo e dall’Associazione Minerva con il patrocinio di Provincia e Comune di Latina, Confcommercio Lazio Sud, Impresa, CONI, ASI E ASC.
Tre giorni pieni di eventi con più di 37 società sportive coinvolte in questo grande progetto voluto e ideato da Annalisa Muzio, Presidente dell’Osservatorio per lo Sport e il Turismo Sportivo e dall’associazione Minerva. La città di Latina si è trasformata in un villaggio dello sport con tornei e dimostrazioni, per grandi e piccoli, delle più svariate discipline.  
E poi tanti appuntamenti dedicati all’inclusività, con il coinvolgimento di varie associazioni; in pista sono scesi i campioni paralimpici della ASD l’Oltre Tango, ma erano presenti anche i rappresentanti delle associazioni Astrolabio e MDF, Mondo Disabili Future perché uno degli scopi dell’Osservatorio è proprio quello di diffondere la consapevolezza che lo sport è, e deve essere, di tutti e poi e poi l’associazione Tre mamme per amiche. Davanti agli studenti delle scuole Alessandro Volta, Giuseppe Giuliano, Torquato Tasso, Giovanni Cena, dell’Istituto Steve Jobs, dell’ITIS Marconi, dalla Corradini, dal Manzoni e dalla scuola di piazza Dante ha parlato un altro importante atleta paralimpico della nazionale calcio amputati, Luca Zavatti, che ha rivolto un messaggio ai ragazzi: “I nostri obbiettivi vanno raggiunti sempre, anche quando la vita ci mette a dura prova perché – ha spiegato Zavatti, la cui vita è cambiata dopo un incidente stradale – bisogna rialzarsi sempre. I limiti sono solo nella nostra testa”.