Sport e Start Up... Binomio verso il futuro

05 Ago 2019 | Redazione web ASI
Istituzionale

START UP - termine nato da "Sport" e Start Up" - è un percorso, realizzato da ASI, con il contributo della Camera di Commercio di Roma, finalizzato a supportare tutti coloro che intendano trasformare la loro passione per lo sport in un’idea di business.
Come? Inviandoci una breve presentazione contenente la descrizione dell’idea progettuale (start up) o di sviluppo (realtà già esistenti) e l’eventuale analisi relativa ad obiettivi, motivazioni, strumenti, criticità, ecc. Allega anche il tuo curriculum ed invia il tutto a formazione@asinazionale.it entro il 16 settembre 2019.

Tante le idee già pervenute, alcune innovative e con un potenziale in fase di analisi. Il team di valutazione e già a lavoro per scegliere quelle che parteciperanno al percorso formativo.

Mai, come negli ultimi anni, lo sport ha visto il proliferare di opportunità di business con la nascita di piccole start up innovative e non. Da qui nasce la volontà di ASI di:
sostenere sia il piccolo ’imprenditore’ sportivo, che il ‘professionista sportivo’, oltre alle tante piccole imprese no-profit che ruotano intono al mondo dello sport a consolidare/strutturare in maniera professionale la propria attività e a sviluppare e sperimentare nuove opportunità di business incoraggiare aspiranti imprenditori o professionisti sportivi nella realizzazione di una nuova opportunità di sviluppo anche in ambito tecnologico favorire l’approfondimento di nuovi percorsi di sviluppo e realizzazione imprenditoriale presenti nel mondo sportivo.

ASI, attraverso l’attuazione di questo progetto, si è posta una serie di obiettivi quali:

  • rendere consapevole del proprio ruolo di imprenditore chi gestisce un circolo, un impianto sportivo o una palestra;
  • fornire all’imprenditore il metodo e le competenze per gestire al meglio il suo ruolo;
  • supportare le entità no profit associate nello sviluppo di una coscienza imprenditoriale;
  • supportare giovani e over 50 nella realizzazione di start up innovative in ambito sportivo;
  • fornire informazioni sulle opportunità di sviluppo legate all’innovazione tecnologia e al turismo.
 
 
I target, cui il progetto fa riferimento, sono:
Gestori, responsabili, manager e proprietari di circoli sportivi, impianti sportivi e associazioni, professionisti dello sport (tecnici, istruttori, manager), realtà no-profit già attive da traghettare verso una nuova dimensione imprenditoriale sia in termini di consapevolezza che di gestione comprendere, definire e strutturare la propria idea progettuale per poterla realizzare nel migliore dei modi;
Giovani con idee di start up e Over 50 fuoriusciti a vario titolo dal mondo del lavoro e che intendono trovare una nuova dimensione lavorativa nel mondo dello sport e che con una adeguata azione di supporto potranno sviluppare iniziative imprenditoriali. 
 


Il progetto verrà realizzato a Roma e nel territorio della provincia e prevede la realizzazione di quattro moduli formativi:
  • Business Coaching: strumento di crescita professionale e personale
  • Ovvero come far emergere capacità già esistenti. Il modulo vuole favorire la conoscenza delle tecniche e le strategie di azione utili a migliorare le performance.
  • Responsabilità nelle scelte individuali.
  • La visione d’impresa equivale non solo alla cosiddetta filosofia aziendale e alla missione d’impresa, ma anche e soprattutto all’individuazione delle singole unità aziendali strategiche e delle loro interrelazioni.
 
www.asinazionale.it - Info: formazione@asinazionale.it - ca C. Moretti

 

Potrebbe interessarti anche: