Seicento euro e lavoratori sportivi: Spadafora annuncia una nuova finestra tra l'8 e il 15 giugno

31 Maggio 2020 | Redazione web ASI
Istituzionale

"Il Ministro dell'economia Gualtieri ha firmato il decreto attuativo per liberare le risorse previste nel cosiddetto Decreto Rilancio. La Ragioneria dello Stato ha garantito che, nella giornata di mercoledì (3 giugno), trasferirà le risorse necessarie a Sport e Salute che è già pronta con i bonifici per i 600 euro di indennità, per il mese di marzo, ai circa 47.000 collaboratori sportivi che ancora non hanno ricevuto l'indennità. Negli stessi giorni, giovedì o venerdì della prossima settimana, sarà autorizzato un bonifico automatico - cioè senza nuove domande da parte di chi ha già fatto richiesta - per i mesi di aprile e maggio". Così ha dichiarato, in una diretta Facebook, Vincenzo Spadafora. 

Il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, ha altresì annunciato una nuova finestra, dall’8 al 15 giugno, per fare richiesta di indennità da parte dei collaboratori sportivi che ancora non hanno presentato la domanda. Si potrà procedere sempre tramite il sito di Sport e Salute (www.sportesalute.eu).

Sempre il giorno 8 giugno, sul sito dell’Ufficio Sport del Governo (www.sport.governo.it), saranno pubblicati i criteri e le modalità per accedere al fondo perduto per ASD e SSD.