Pallanuoto femminile. SIS avanti in Coppa Campioni. Cinque su 5 nel girone!

22 Nov 2021 | Redazione web ASI
Sportiva | Pallanuoto

La SIS ROMA si aggiudica a punteggio pieno e con cinque vittorie su cinque, il girone di qualificazione al secondo turno di Coppa dei Campioni di pallanuoto femminile. Ora, una nuova fase a giorni dove sarà testa di serie. Nell’ultima partita del torneo ha battuto le francesi del Lille per 16-12.

Missione compiuta a pieni voti: la SIS Roma si aggiudica anche l’ultima partita del torneo di qualificazione alla seconda fase di Coppa dei Campioni di pallanuoto femminile, conclude a punteggio pieno (15 punti) e sarà testa di serie nel prossimo raggruppamento. Tanti gol e spettacolo nell’ultima partita con le francesi del Lille che si giocavano tutto e le romane virtualmente già qualificate. 
Una vittoria sofferta che ha reso ancora più bella la festa per il passaggio del turno, una festa alla quale hanno voluto partecipare, sia il presidente della Fin Paolo Barelli, che ha presenziato alla gara e sia il presidente del X Municipio Mario Falconi che ha voluto conoscere di persona questa splendida realtà sportiva di Ostia di assoluto livello internazionale. “Una squadra ed un sodalizio – ha detto Falconi – che danno lustro allo sport locale e romano e che, come Municipio abbiamo il dovere e il piacere di sostenere”.

A fare gli onori di casa il presidente Flavio Giustolisi: “Vincere il girone era importante ma non determinante, ma passare come primi in classifica è la dimostrazione dell’assoluto valore di questa squadra, ben preparata e condotta da Marco Capanna. Tra quindici giorni scatterà la seconda fase della Coppa dei Campioni, con la composizione dei giorni a quattro squadre e saremo testa di serie, per cui eviteremo le vincenti degli altri gironi. Forse sarà organizzato ancora in Italia – continua Giustolisi – ma siamo pronti ad andare a giocare ed a farci valere in qualsiasi sede. Abbiamo confermato di essere una realtà sportiva della pallanuoto italiana e dello sport di Ostia”.



Marco Capanna, il coach del team romano, alla lettera è senza parole... nel senso che non ha più voce per gli incitamenti e le indicazioni fornite alle ragazze nei tre giorni del torneo: “Girone tosto ed equilibrato come ci aspettavamo. Abbiamo vinto sempre, con pieno merito, abbiamo faticato oggi con le francesi, ma dopo cinque partite ad altissimo livello sull’arco di tre giorni, sfido chiunque a tenere il nostro ritmo. Queste ragazze hanno uno straordinario temperamento ed orgoglio, oltre a disporre di grandi qualità tecniche, questa è una squadra giovane capace di grandi miglioramenti”.



L’ultima partita con le volitive francesi del Lille ha una bandiera: la capitana Domitilla Picozzi, che ha segnato il primo goal della gara dopo 25” e l’ultimo, fissando il risultato finale sul 16-12 a meno di due minuti dalla fine. Chiuso il primo tempo in vantaggio per 4-3, nella seconda frazione di gioco è stato un susseguirsi di emozioni, con dieci reti (5-5) ed il 9-8 finale firmato da Cecilia Nardini.
Il Lille pareggiava subito all’inizio del terzo tempo, poi Silvia Avegno e Giuditta Galardi riportavano in vantaggio la SIS Roma. Negli ultimi 8’ le romane dovevano difendere tre gol di vantaggio, ma facevano ancora meglio e chiudevano, come già detto sul 16-12, qualificando le ungheresi alla seconda fase ed eliminando le francesi.

Ora la SIS si rituffa in campionato per il recupero del turno di campionato in serie A1 che la vedrà di fronte all’Ancona (mercoledì 24, ore 20 al polo natatorio di Ostia).