Marche, ventidue centri estivi per tornare alla normalità

23 Ago 2021 | Redazione web ASI
Istituzionale

ASI anche quest’anno a supporto dei Centri Estivi JUMP per l’organizzazione del JUMP DAY 2021

Fano, storico evento organizzato dai Centri Estivi Sportivi JUMP in collaborazione con ASI Pesaro ed ASI Marche, che hanno visto tutti i bambini “fronteggiarsi” amichevolmente a colpi di sport in una mattinata ricca di gare e divertimento, ha fatto la sua ultima apparizione nel 2019 presso il centro TRAVE dove hanno partecipato ben 700 bambini e 100 tra Educatori e Aiutanti. 
 
Il 2020 ormai lo conosciamo bene; è stato l’anno della “Pandemia Co-Vid-19” ed  è stato anche un anno che ci ha fatto capire quanto sia importante l’attività fisica, lo sport, la socializzazione, il gruppo e l’insieme di persone. Proprio per questi motivi non è stato possibile organizzare la fantastica manifestaizone che ogni anno raduna tutti i Jumpers.

La sfida del 2021 era difficile: tornare ad organizzare qualcosa che mettesse in competizione i bambini per il puro piacere di giocare, affrontarsi, sfidarsi e conoscersi. Il tutto ovviamente, rispettando i protocolli e le linee guida per contrastare la diffusione del Virus.
Ecco quindi che i Centri Estivi Sportivi JUMP hanno dato vita al più grande ed importante JUMP DAY di ogni altro anno.
Un evento svolto direttamente presso tutti i 22 centri JUMP partendo da Gabicce fino a Montemarciano, passando per Fano, Villanova, Marotta e Senigallia, dove più di 1500 bambini hanno sperimentato 3 tipologie di sport ed hanno potuto affrontarsi in totale sicurezza e divertimento.
Non sono certo mancati premi per tutti i partecipanti ed anche le visite delle Amministrazioni Comunali con consecutive congratulazioni per l’organizzazione.



“Un ritorno alla normalità", spiega Barbara Brunori, Assessore allo Sport del Comune di Fano, "che restitusce ai nostri bambini e ragazzi un benessere diffuso. Si ricostituisce quella socialità che ci è mancata in questo faticoso tempo e qui lo si fa’ condividendo tante belle esperienze che mettono al centro lo Sport anche nel rispetto dell’ambiente. È proprio un bel modo di vivere l’ estate grazie ai Centri Estivi Sportivi JUMP“.
 


Dello stesso avviso anche Pietro Briganti, Assessore allo Sport per il Comune di Colli al Metauro, in visita al Centro JUMP di Villlanova: “Organizzazione molto bella, ho visto tanti bambini pieni di gioia. Difficile, per i partecipanti, dimenticare una giornata del genere”.



Il ringraziamento va anche a tutti gli Educatori che hanno svolto con dedizione e profondo impegno, la giornata del JUMP DAY e che hanno sposato il Progetto Educativo sviluppato dallo Staff della Cooperativa POLIS, che accompagna i bambini per tutta l’estate.