Le cinque regole per una buona colazione

04 Ott 2019 | Redazione web ASI
Sportiva

Secondo un recente studio, addirittura otto milioni di italiani non fanno colazione mentre altri quattro si limitano al classico cappuccino e cornetto consumato “al volo” prima di cominciare l’attività quotidiana. Eppure, è ormai assodato scientificamente che proprio la colazione sia il pasto più importante della giornata non fosse altro perché nottetempo il corpo utilizza le riserve di zucchero del fegato che al risveglio sono già in fase di esaurimento.

Vediamo dunque come fare al meglio la colazione:

  1. Costanza: l’abitudine alla colazione deve essere regolare, non si può farla un giorno sì e l’altro no;
  2. Completezza: deve fornire tutti i nutrienti, proteine, vitamine, sali minerali e zuccheri
  3. Varietà: l’ideale è che non sia mai uguale al giorno precedente per non correre il rischio di annoiarsi e saltarla;
  4. Equilibrata: il primo pasto deve fornire circa il 15-20% delle calorie giornaliere;
  5. Rilassante: l’aspetto psicologico non è il meno importante: niente di peggio di consumare la colazione già stressati dal “giorno che incalza”. Fatela con le persone che amate.

La guida a puntate al benessere, in uscita sul nostro sito, è a cura dell'agenzia 9Colonne e realizzata nell’ambito del progetto Happy Age, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di cui all’art. 75 CTS . D.Lgs 117/2017. Avviso 1/2017.
 
[  9Colonne  ]