Il triathlon veneto cresce e festeggia

30 Gen 2015 | Redazione Asi
| Triathlon

"Aumento iscritti del 10-15 %; giovani che stanno bene, Age Group zoccolo duro", dice il presidente regionale Veneto Fitri Aldo Zanetti.
Atleti in gara: 6.715. Manifestazioni: 17. Giornate di gare: 23. Questo il bilancio 2014 per il triathlon veneto, riunitosi sabato 22 novembre al centro congressi Kursaal di Sottomarina di Chioggia (VE) per la terza Festa del Triathlon Veneto. Oltre alle premiazioni dei campioni regionali, assoluti e di categoria, e dei vincitori della Coppa Veneto Kids ed Age Group, individuali e di società, la cerimonia è stata l'occasione per fare il punto sullo stato di salute del movimento regionale della multidisciplina, che vanta 2.144 tesserati (1.839 atleti, 183 dirigenti, 59 tecnici, 39 medici, 20 giudici, 4 soci) per 40 società (capolista la provincia di Verona con 13 associazioni).

Asi Trathlon Noale ha ben figurato nella classifica finale per società piazzandosi, con i suoi 14 atleti in gara, al 19.mo posto con 5.934 punti e al terzo per media di punteggio per atleta. Sono stati 4 gli atleti saliti sul podio della coppa veneto Age Group: Vladi Vardiero, Patrizia Baldin vincitori entrambi nella categoria M4 e Pietro Ragazzo vincitore nella juniores. Argento invece per Sara Bellotto nella S4 femminile.

E il settore Triathlon di ASI ha giocato un ruolo importante per la buona riuscita della festa in quanto il Comitato Provinciale di Venezia, in collaborazione con il settore Triathlon, ha promosso e finanziato nell'ambito della festa, un'importante iniziativa culturale, grazie al supporto di un grande maestro dell’arte fotografica, Fabio Marcato.
Sono state oltre venti le opere esposte nella sala convegni, molto apprezzate da tutti i partecipanti che attraverso queste hanno rivissuto per un attimo le fantastiche emozioni di un'intera stagione sportiva.

In particolare hanno avuto un successo strepitoso i due mega cartelloni che riprendevano centinaia di “facce da triathlon” di atleti al traguardo, espressioni colte nel momento del massimo sforzo, della gioia, della delusione di un risultato.

Gallery
Potrebbe interessarti anche: