GP Sicilia Open Water 2021

23 Ago 2021 | Redazione web ASI
Sportiva | Nuoto

I 40 gradi delle prime ore del mattino non hanno scoraggiato i quasi 300 partecipanti alla terza tappa  del GP Sicilia Open Water, partita dal Lido Maljk di Cefal˘. Il circuito Siciliano di nuoto in acque libere, sotto egidia FIN ed ASI, questíanno sta riscuotendo un successo senza precedenti, in termini di partecipazione. Alle prime tre tappe di questa stagione ha fatto segnare sistematicamente il record di iscritti, e per questa prova  di Cefal˘ gli organizzatori, Olimpya Palermo ASD e Nuoto Kepha, hanno dovuto chiudere le iscrizioni in anticipo proprio in virt˘ dellíalto numero di partecipanti.

Giornata caldissima, mare piatto ed il Duomo di Cefal˘ sullo sfondo, hanno fatto da cornice alle due partenze. Assenze importanti tra gli agonisti, come Samuele Riccobeni, Marco Inglima, Andrea Fazio, protagonisti delle prime due tappe, ma rientri di pari valore come Tiziano Tripodi fresco dalla pi˘ che positiva partecipazione agli Europei Juniores con la maglia della Nazionale. » proprio il nuotatore della Mimmo Ferrito a vincere la 5Km riservata agli agonisti con il tempo di 52.31.22. Un arrivo in solitaria il suo, con oltre un minuto di vantaggio su Francesco Rapisardi (Nuoto Fenice ASD) e terzo Tancredi Cusimano (Mimmo Ferrito). Tra le ragazze tutte presenti le pi˘ forti del circuito. Con il tempo di 54.38.81 Shannon Bukcley (Sicilia Nuoto ) vince davanti a Federica Sirchia (Mimmo Ferrito) ed Eliana Pardo (Aquarius). Spettacolare líarrivo delle tre ragazze che si sono contese il traguardo su una forbice di 10? tra la prima e la terza.

La gara dei Master elimina qualsiasi dubbio su chi si contender‡ la vittoria finale. Il podio continua ad essere una battaglia a tre, tra Tony Trippodo, Mauro Gully e Fabrizio Cavataio. Trippodo (Mimmo Ferrito) con il tempo di 57.22.90 d‡ 3 minuti di distacco precisi al tesserato della Nuoto Chivasso Mauro Gully e 5 minuti a Fabrizio Cavataio (Olimpya Palermo) Stesso discorso tra le donne Master. Ilenia Zizzo (Mimmo Ferrito) si aggiudica la 5km con il tempo di 1.02'.35.î imponendosi davanti alla rivale della Trirock Annamaria Sapuppo. Sul gradino pi˘ basso del podio Daniela Sabatini ( Team Insubrika).

Ilenia Zizzo sul podio
Il Lido Maljk permette di stemperare la temperatura torrida allíinterno dei propri spazi al coperto, in attesa del Miglio con partenza prevista per le 15.00. Gli agonisti al via della  prova sui 2km sono 111 mentre la batteria composta dai Master conta 96 iscritti. » di nuovo Tripodi il vincitore davanti a Dario Conti (Idra Nuoto e Fitness) e Francesco Rapisardi (La Fenice). Stavolta deve perÚ impegnarsi allo sprint finale, in quanto sono soltanto 8 i secondi che separano Tripodi da Rapisardi, che perde per un secondo la seconda piazza. Tra le ragazze doppietta di Shannon Bukcley che si riconferma davanti Giorgia Di Mario (Swuimblu) terza Federica Sirchia.

Di nuovo Tony Trippodo, cosÏ come nella seconda tappa di Siracusa, si riconferma anche nel pomeriggio con il tempo di 22.25.13. Ci prova Sigismondo Bonomo (Syntesis SSD)a fare azione di  disturbo, cercando di tallonarlo in maniera asfissiante. La sfida non regge ed alla fine perde anche la seconda posizione a favore di Mauro Gully. Tra le donne quasi un copia incolla della gara della mattina, con Ilenia Zizzo che vince in 24.07.82 davanti ad Annamaria Sapuppo ed Annamaria Mangiacasale (Syntesis).

Alla fine una grande festa che ha coinvolto molti dei partecipanti davanti alla linea di arrivo, che si sono lasciati andare a balli di gruppo accompagnati dalla musica del Lido Maljk. Contenti tutti, dai vincitori agli organizzatori.î » stata una bella giornata di sport e di festa qui a Cefal˘ ñ ha dichiarato a fine giornata Andrea Runfola . Questo GP si sta dimostrando molto apprezzato e partecipato, e questo rappresenta il miglior riconoscimento per chi investe tempo e risorse nellíorganizzazione di  eventi di questo tipo.î

Prossimo appuntamento del GP Sicilia Open Water il 29 Agosto per la 4^ tappa da Milazzo, in cui si assister‡ anche alla prova sulla distanza dei 10 km.