Cicloturismo. Nelle Valli di Susa

31 Ago 2021 | Redazione web ASI
Sportiva | Cicloturismo

Torino 27 agosto 2021 
La “PELLEGRINA” BIKE MARATHON” 2021 sarà la prima edizione di una kermesse ciclistica che si vuole far diventare un appuntamento annuale, e che si svolgerà domenica 19 settembre 2021 - con partenza e arrivo a Susa, cuore di tutto il sistema ciclistico e cicloturistico delle Valli di Susa in Provincia di Torino. L’asd Guide Discovery Valsusa – che è il soggetto promotore organizzatore - e asd Avventuriamoci… in bike falabrak in collaborazione con ASI Piemonte intendono farlo diventare un appuntamento annuale. 
Pur essendo questa la prima edizione sono state coinvolte da subito le amministrazioni degli Enti locali.



Il progetto di questo evento in bici attraverserà una gran parte del territorio della Valle di Susa e la Collina Morenica di Rivoli, ben 25 Comuni, sulle tracce della Via Francigena in Valle di Susa. 
 "La Pellegrina bike marathon”  è una ciclo pedalata culturale non competitiva tracciata intorno all’itinerario della Via Francigena, con l’intenzione anche di creare un clima di “festa” sportiva delle 2 Ruote.  
Chiave dell’evento è la Città di Susa - storica capitale della Valle - al centro del sistema stradale millenario dei Colli del Moncenisio e del Monginevro, una delle porte di accesso della rete delle strade ex militari e d’alta quota a partire dal Colle delle Finestre e agevolmente raggiungibile sia in auto, con l’A32 del Frejus, che con la ferrovia e crocevia dei due itinerari pedonali francigeni tra Monginevro e Moncenisio.  
Da Susa si scenderà per poi raggiungere il Castello di Rivoli, passando per il centro storico medievale di Avigliana e la Collina Morenica, con la scoperta di alcune tratte e salite poco conosciute. 
La corsa sarà di tipo storico-culturale declinata in chiave “pellegrina” (da qui la denominazione) e passa per diversi tratti sulla via Francigena nella tratta della Valle di Susa, svolgendosi secondo la modalità consolidata di manifestazioni analoghe in libera escursione su strade asfaltate, strade bianche e viabilità rurale. Come per i pellegrini camminatori ai partecipanti a questo tipo di ”corsa” viene consegnata una “credenziale del pellegrino” che deve essere timbrata ai punti controllo previsti sul tracciato e poi all’arrivo serve per ritirare il proprio “Testimonium” di partecipazione.  
La partecipazione a è rivolta a tutti i tipi di bicicletta, ma in particolare alle gravel e MTB. Sarà possibile anche l’utilizzo delle E-Bike che costituiranno una categoria a parte.  Con qualche accorgimento, vista la notevole percentuale di strade a fondo naturale, è possibile anche l’impiego della BDC  sulle 2 tratte più brevi.  


 
 
SI PREVEDONO 3 PERCORSI DIFFERENZIATI CON PARTENZA “ALLA FRANCESE” E SENZA CLASSIFICA UFFICIALE

 “MARATHON” più lungo e impegnativo di circa 145 Km. con un dislivello D+ 3000 m. (Anello Susa-Sacra di S.Michele -Avigliana-Rivoli-Sant’Antonio di Ranverso-Avigliana-Bussoleno-Novalesa-Susa)
 “PELLEGRINA”  più corto e facile di circa 45 Km. circa D+550 m. (tratta Via Francigena  Susa-Avigliana-S.Antonio di Ranverso-Rivoli)
 “SHORT” una pedalata per tutti e dedicata alle famiglie ed ai ragazzi di circa 12 Km e D+ 100 m. (tratta Via Francigena fra Avigliana-S.Antonio di Ranverso-Rosta-Rivoli)
 
 
 
“Desidero ringraziare – ha detto Sante Zaza, Presidente del Comitato Regionale ASI del Piemonte - tutti quelli che hanno reso possibile l'evento Pellegrina Bike Marathon che il Comitato Regionale ASI Piemonte ha l'onore di Patrocinare.
Ringrazio di cuore l'amico Fulvio TOSCO  Responsabile regionale del Dipartimento ASI  Cicloturismo, grande uomo di sport che ha saputo coniugare passione sportiva, amore per la natura e interessi culturali creando un'esperienza completa, sicuramente emozionante e indimenticabile per i partecipanti.
Ringrazio la Regione Piemonte e in particolare l'assessorato allo sport nella figura di Fabrizio Ricca, sempre pronta a sostenere attivamente le iniziative che valorizzano il nostro splendido territorio. 

(Un momento dell'intervento dell'Assessore Ricca, durante la conferenza di presentazione)

Ringrazio la città metropolitana di Torino, l’unione Montana Valsusa e il Comune di Susa, il Comune di Avigliana e il comune di Rivoli e tutti i comuni della Val di Susa che patrocinano la Pellegrina Bike Marathon, una manifestazione che pone in primo piano l'antica via Francigena e la sua storia che accomuna tutti loro.
Non ultime vanno ringraziate le associazioni turistiche patrocinanti: la manifestazione dimostra che lo sport può mettersi al servizio della promozione culturale così come l'arte e la storia possono fare da richiamo verso un impegno sportivo costante. 
Concludo con un plauso a tutti quelli che in ogni modo hanno reso possibile questo evento, organizzandolo e divulgandolo a beneficio dei tanti che nella nostra regione amano lo sport, la natura e la cultura”.