Terminato il campionato provinciale ASI Calcio Foggia

11 Maggio 2017 | Comunicazione ASI
Sportiva | Calcio

Conclusa, nell’ambito del campionato provinciale ASI Foggia, la prima edizione del Trofeo Memorial ASI Federico Iuppa, medico e soprattutto sportivo doc


L’intera manifestazione, coordinata dal responsabile provinciale del settore calcio di ASI Foggia Donato Magnisio, si è svolta con l’ospitalità graditissima della famiglia di Enzo Troito, nell’ impianto del circolo tennis  “Pippo Sport” a Foggia, alla presenza del consigliere comunale avv. Antonio Vigiano, presidente della commissione Socio-Culturale del Comune di Foggia, del direttore tecnico nazionale ASI dott. Umberto Candela, del medico sportivo, consigliere regionale CONI e consigliere federale FIP dott. Giuseppe Macchiarola, del consigliere nazionale ASI Walter Russo, del presidente regionale ASI Puglia Italo Scrocchia e del delegato del Panathlon Alfredo Chicoli, oltre alla  presenza della graditissima famiglia del Dott. Federico Iuppa, rappresentata soprattutto dalla moglie del compianto Federico, premiata poi alla fine della manifestazione con una targa prestigiosa dall’organizzatore Donato Magnisio.  

Primo, secondo e terzo classificati

La finale tiratissima se l’è aggiudicata Il Numero Civico Immobiliare di capitan Matteo Ciuffreda, piegando una coriacea Rotostampa del presidente e factotum Armando Spinapolice. L’incontro ben diretto dall’arbitro Magnisio Daniele della sezione ASI di Foggia, è stato sicuramente spettacolare e soprattutto di  enorme gradimento da parte del pubblico presente, la stessa resasi ancor più bella perché all’insegna del fair play. 

Il terzo posto se lo aggiudica la Zemanlandia di Gianni Calitri, sempre presente nelle fasi che contano. Batte con un risicato 1 a 0 la fortissima Valerio Team di Nicola D’Addato. 

La classifica finale 

Questa la classifica finale:
  • 5° Cantina del Cacciatore di Pasquale Di Stefano
  • 6° Lello Baggio di capitan Lello Taggio
  • 7° Sherwood di Alberto Bonavoglia
  • 8° Amici Federico di Giuseppe Iuppa. 

A seguire tutte le altre giunte anche dalla provincia quale il Candela, il Sant’Agata, il Deliceto.

Le premiazioni

Dopo le due finali gran galà di premiazioni ben dirette da Daniele Magnisio, Fiscarelli Fiorella e Fiscarelli Davide. 
Premiate le vincitrici dei trofei ed  anche le prime fasi del girone così effettuate. 

Primo posto e coppa alla Rotostampa, seguito dal Numero Civico Immobiliare e la Valerio Team. L’importante coppa disciplina con un comportamento altamente corretto, va alla Lello Baggio.

Tantissimi i calciatori e i dirigenti premiati: Bonavoglia (Sherwood), Taggio (Lello Baggio), Inverso e Stefanelli (Lello Baggio), Spinapolice e Ciavarella (Rotostampa), Calitri, Santoro e Di Corcia (Zemanlandia), Di Stefano P. (Cantina del Cacciatore), D’Addato Nicola e Santoro Saverio (Valerio Team); Ciuffreda e Palmieri (Numero Civico Immobiliare), Giuseppe Iuppa, Labellarte e Petruzzelli (Amici di Federico), Antonio De Ritiis (Autoscuola Raffaella), Lorenzo Nigro (Apulia), Carrillo Vito e Silvestris (Pub il Brigante S. Agata).

Sono poi susseguiti altri importantissimi riconoscimenti.
Per la rappresentanza ad Armando Spinapolice della Rotostampa e Alberto Bonavoglia per Sherwood; miglior collaboratore Giuseppe Napolitano, organizzatore, collaboratore e figura importante anche per le premiazioni e pallone d’oro a Fieramosca Emanuele.
Capocannoniere del trofeo Gaetano Scopece (Cantina del Cacciatore) con ben 85 gol segnati.
Miglior portiere a Giannetta Amatore della Rotostampa, e premiati poi anche altri portieri, la promessa Marco Saponaro, Gaetano Bubici, Massimo Mescia e Cosimo Miccoli. 

E infine, ma non meno importante, il premio fair play assegnato, per maggior numero di cartellini verdi, al giocatore più corretto del campionato: Giulio Cifarelli della Rotostampa. 
 

Gallery