Caldo: i rimedi per proteggere gli animali dall'afa

04 Giu 2019 | Redazione web ASI
Sportiva

Come proteggere i nostri amici animali dalle ondate di caldo che sempre più spesso si abbattono sulle nostre città? Un problema da tener presente visto che i cani e i gatti soffrono l’afa ancora più degli uomini. ASI all'interno del progetto "Happy Age", progetto dedicato alla terza età finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali fornisce qualche suggerimento per la salute dei nostri amici animali.
Il cane, ad esempio, suda soltanto dai cuscinetti plantari delle zampe e in certe occasioni lo si può notare dalle impronte che lascia su un pavimento lucido. I sintomi di un colpo di calore nel cane sono il respiro affannoso, iperproduzione di saliva, tachicardia, eccitazione, movimenti scoordinati. Nel caso succeda, è necessario portarlo dal veterinario, bagnandolo con acqua fresca o tiepida sulla testa e sul dorso durante il tragitto verso l’ambulatorio. È consigliato quindi non lasciare mai gli animali in macchina, per le passeggiate preferire le ore del mattino e della sera evitando l'asfalto bollente. Soprattutto, non uscire senza almeno un litro d’acqua per il cane.

ASI, in collaborazione con l'agenzia 9Colonne, prepara ogni mese una newsletter informativa sul mondo della Terza età. Chi fosse interessato a riceverla può scrivere alla seguente mail: segreteria@asinazionale.it.

 

Potrebbe interessarti anche: