Permessa attività motoria individuale intorno a casa e vietato l'accesso a parchi e ville

21 Mar 2020 | Redazione web ASI
Istituzionale

“E' vietato l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici e non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto": la nuova ordinanza del Ministero della Salute è valida da oggi e le disposizioni in essa contenute saranno valide per ora fino al 25 marzo 2020. 
"Resta consentito svolgere individualmente attività motoria nei pressi della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona”. 
“Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto” si legge inoltre nell’ordinanza e "nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza".
Le nuove misure, si sommano alle esistenti già in vigore.