ASI Veneto forma gratuitamente i suoi tecnici

19 Giu 2017 | Comunicazione ASI
Istituzionale

Questo sabato si è tenuto a Padova un corso di aggiornamento gratuito per i tecnici e i dirigenti in possesso del tesserino con cui si è di diritto iscritti all'Albo Nazionale ASI, il social network ideato da ASI per dare ai suoi tesserati un luogo dove dimostrare le proprie esperienze professionali e per condividere conoscenze.

Il corso formativo, organizzato dal comitato regionale ASI Veneto, in collaborazione con la scuola dello sport CONI regionale e nazionale, ha richiamato l'attenzione di un numero considerevole di partecipanti.

Cinquanta le persone che hanno deciso di ritrovarsi per essere aggiornati su questioni come: le conseguenze pratiche della modifica dell'elenco delle disicipline sportive con cui un'associazione sportiva dilettantistica può essere affiliata e iscritta nell'apposito registro CONI; la questione relative ai compensi sportivi dilettantistici: redditi diversi o lavoro speciale? Sono stati affrontati problemi relativi all'ordinamento sportivo nazionale e al binomio etica-sport.

Sono intervenuti: Andrea Albertin, vice presidente nazionale e presidente ASI Veneto; Gianfranco Bardelle, presidente CONI Veneto; Dino Ponchio, direttore della scuola dello sport CONI Veneto e dirigente nazionale FIDAL; Michele Barbone, presidente nazionale FIDS e docente della scuola dello spot CONI nazionale; Dino Ponchio, direttore della scuola dello sport CONI Veneto e Bianca Stivanello, avvocato e contributor di FiscoSport.

Soddisfatti della buona riuscita del corso di formazione anche il presidente nazionale ASI Claudio Barbaro e il direttore tecnico Umberto Candela che ha coordinato ed autorizzato l'iniziativa, secondo le vigenti norme delle Linee Guida di ASI, in prospettiva di offrire un servizio aggiuntivo ai tecnici veneti.

Gallery