ASI Top Tour fa tappa a Roma

13 Apr 2019 | Redazione web ASI
Istituzionale

Presso il Palazzo delle Federazioni del CONI si è svolta la tappa romana di ASI Top Tour. L’ormai consolidato format ha già toccato 9 città in soli 9 mesi. A fare gli onori di casa è stato il presidente regionale Roberto Cipolletti. A seguire, i saluti del presidente nazionale Claudio Barbaro che ha espresso, a nome di ASI, la sua determinazione a far sì che la voce dello sport dilettantistico trovi l’attenzione e il peso che merita.

Barbaro: “Siamo pronti non solo a dare tutte le risposte, ma stiamo anche cercando di fare il possibile per modificare dal punto di vista concreto la vita delle nostre associazioni sportive che svolgono un grande servizio, il più delle volte sotto forma di volontariato per la crescita del mondo dello sport e della nostra società”.

Come da palinsesto, nel corso dell’incontro si sono susseguiti gli interventi dei diversi professionisti coinvolti da ASI, moderati con grande esperienza dal dott. Luca Mattonai, presidente di ASI Toscana e coordinatore del progetto ASI Sport Fisco insieme all’Avv. Andrea Albertin, presidente di ASI Veneto.



Presente anche Valentina Fasolato, Marketing e Comunicazione ASI Fisco.
In occasione della tappa romana sono stati presentati due nuovi ambiti di impegno intrapresi da ASI Nazionale, quello ecologico e lo sportello del Terzo Settore. Come ha spiegato l’Ing.
Tommaso Spinosa, ASI ha stretto una collaborazione con ASIA Ambiente per fornire un supporto metodologico e un canale di consulenza per la valutazione delle opportunità «green» negli impianti sportivi, come l’efficientamento energetico e le energie rinnovabili. Mentre per l’attualissimo ambito del Terzo Settore è intervenuto l’Avv. Antonio Fici, prof. di Diritto Privato all’Università degli Studi del Molise, che con grande chiarezza ed efficacia ha spiegato le novità della Riforma e le possibili ripercussioni e opportunità per un’associazione sportiva dilettantistica (ASD).
A seguire, per entrare nel vivo del Top Tour è intervenuto il dott. Alessio Pistone, Commercialista e revisore che ha affrontato il delicato tema della scelta della forma giuridica per la gestione di un’attività sportiva. Pistone ha ben illustrato i diversi scenari possibili attraverso la casistica di un centro sportivo polivalente, in cui può essere messa in atto una gestione diretta di tutte attività, impianto compreso, da parte dell’ASD o SSDRL, oppure l’alternativa della sublocazione di alcune attività a terze parti. Nell’argomentazione è dunque emersa l’importanza dell’organizzazione delle attività esercitate distinguendo tra le attività commerciali e quelle istituzionali, come elemento chiave dal punto di vista della fiscalità. L’intervento di Pistone si è poi concluso con dei cenni alle collaborazioni sportive, un campo minato per il mondo dilettantistico, dove spesso gli operatori non sono preparati.

Altro argomento cardine dell’ASI Top Tour è la classificazione delle discipline sportive dopo la riforma del CONI, trattato in quest’occasione dal Dott. Andrea Sebastiani, tributarista e presidente di ASI Viterbo. La corretta denominazione e identificazione delle discipline sportive svolte da una ASD o SSD è alla base dell’intera gestione fiscale e amministrativa come ha ribadito anche Luca Mattonai, che nel suo intervento ha cercato di ripercorrere le novità e i chiarimenti della Circolare 18/E 2018 dell’Agenzia delle Entrate. È infatti necessario comprendere appieno la nuova funzione del Registro del CONI che non si limiterà più a certificare la natura sportiva delle ASD e SSD iscritte, bensì avrà una funzione fondamentale nella verifica circa il rispetto degli adempimenti formali e pratici richiesti dalla normativa per usufruire delle agevolazioni fiscali.

ASI Top Tour ritornerà in occasione delle Asiadi, che si terranno a Lignano Sabbiadoro il 14, 15 e 16 giugno con nuovi relatori e con una scaletta di eccezione. Trattandosi infatti dell’ultimo incontro della stagione ci sarà la possibilità di fare il punto sull’avanzamento dei lavori e sugli aggiornamenti in relazione alle tematiche trattate che al contempo saranno raccolte e disponibili per tutti nel sito dedicato www.asisportfisco.it.