ASI Taekwon-do Lazio vola alto

10 Maggio 2018 | Comunicazione ASI
Sportiva | Taekwon-do

Tante medaglie per i ragazzi dell'associazione sportiva affiliata ASI nella gara internazionale di Taekwon-do


Poker di medaglie per i ragazzi dell'associazione sportiva dilettantistica Taekwon-do Lazio del Master Fabio Caiazzo, che ha rappresentato la nazionale azzurra, lo scorso 6 maggio al Catalunya Open di Barcellona.

La delegazione italiana invitata all'evento, insieme ad esponenti dell’Irlanda, Uzbekistán, Argentina, Italia, oltre, ovviamente, agli spagnoli, padroni di casa. La delegazione italiana ha letteralmente dominato la manifestazione, lasciando il segno, durante le due giornate di gara, nonostante l'elevato grado tecnico che caratterizzava il campionato spagnolo.

Ecco gli strepitosi risultati conseguiti dagli atleti azzurri all’Open di Barcellona:

Maria Letizia Hostina - Oro Combattimenti
Giosuè Liccardo - Argento Combattimenti
Marco Bonaldo - Bronzo Combattimenti
Susanna Mauro Caiazzo - Bronzo Combattimenti
Gaia Carnevale - Bronzo Forme
Giorgia Carnevale - Combattimenti Oro Forme
Nicolò Siciliano - Oro Combattimenti e Argento Forme
Leonardo Fiordalisi - Oro Combattimenti Bronzo Forme
Maestro Goffredo Francioni - Oro Combattimenti
Martina Marzullo - Oro Forme
Erika Vaccarella - Oro Forme Argento Combattimenti
Terzandro Costantini - Bronzo Combattimenti
Loris Nogarotto - Argento Forme
Viola Baratta - Bronzo Combattimenti
Luigi Rufo - Bronzo Combattimenti

Un ringraziamento speciale, inoltre, va agli atleti Erik Di Manno, Francesco Emanuele Caiazzo e Lorenzo D’Amico, impegnati in una categoria superiore, per il loro contributo sportivo.

Un grande applauso ai Maestri Gabriele Di Manno, Goffredo Francioni e Marco De Carolis e agli assistenti coach Emanuele Caiazzo, Alberto Carnevale e Marco Nogarotto. Infine al nostro Direttore Tecnico Master IIV DAN Fabio Caiazzo “Siamo una scuola grande come il Mondo!!!” Prossimo meeting Internazionale in Argentina...prepariamoci!!!
 

Le dichiarazioni di Master Caiazzo

Alla luce dello splendido risultato conseguito dalla sua scuola, cosa prevede per il futuro dei suoi ragazzi?

"…ci sono davvero tutti i presupposti per portare, con una condizione vincente, i miei ragazzi in Brasile dove il prossimo luglio si terranno i Campionato del Mondo. Sono sicuro che, nonostante, in quella occasione le scuole di grande tradizione saranno ancora di più, i nostri atleti sapranno farsi valere, compresi i promettenti piccoli...".

 

Gallery