Arbitri ASI dopo il Coronavirus: allenamenti da Serie A...

26 Giu 2020 | Redazione web ASI
Sportiva | Calcio

I NOSTRI DIRETTORI DI GARA TORNANO A DIRIGERE I CALCIATORI  DELL'A.S. ROMA.
    
(L'arbitro Mario Giovanni Tozzi) 

Riparte il campionato di Serie A ed i nostri direttori di gara, fermi a i box a causa del COVID-19, dopo aver fatto test sierologici e tamponi tornano a dirigere, in occasione di partite di allenamento, i calciatori professionisti della squadra capitolina. Prima gli accertamenti previsti dal CTS e poi in  campo a svolgere la passione che è stata costretta a fermarsi per davvero troppo tempo. Sei i direttori di gara, tra arbitri ed assistenti della Sez. Lorenzo Cesari di Roma ed iscritti nell’albo degli operatori sportivi ASI designati per questi importanti test calcistici e più precisamente: Marco Neglia, arbitro nazionale; Massimiliano Polidori, arbitro internazionale; Walter Guarini, assistente arbitrale internazionale; Mario Giovanni Tozzi, arbitro internazionale;  Gabriele Merico, assistente arbitrale regionale e Andrea Olivadoti, arbitro regionale.
“Una bellissima esperienza che, personalmente, ha trasformato una stagione davvero disgraziata a causa di questo terribile virus in un anno sportivo che potrò raccontare ai miei figli”, così ha dichiarato Gabriele Merico dopo la sua brillante prestazione.
Ed ancora, Walter Guarini: “La migliore stagione di sempre, con l’ASI che continua a farci vivere emozioni indelebili nella memoria”.


​(Direttori di gara con la polo ASI)

Anche il Presidente della sezione romana, Americo Scatena, conferma la bontà del lavoro svolto da tutti i suoi ragazzi e ragazze: “Sono davvero felice che i miei arbitri, grazie al duro lavoro svolto dal nostro Comitato provinciale negli anni, possano vivere delle esperienze cosi gradevoli e professionali. Anche se la maggior parte delle loro attività sono legate al mondo dello sport di base, dare l’opportunità a qualcuno di togliersi delle soddisfazioni sportive importanti e che ricorderanno nel tempo mi rende gioioso. Inoltre, mi riempie d’orgoglio il fatto che una società professionistica si avvalga degli arbitri del nostro Ente da ormai sei stagioni sportive; questo mi rende consapevole del buon lavoro svolto dai nostri formatori, a partire dall’indimenticato Lorenzo Cesari passando per l’amico Dario Porretta fino ad arrivare all’attuale designatore Francesco Florio”.

Gli arbitri dell’ASI C.R. Lazio, hanno già programmato il consueto Raduno pre-campionato per la stagione 2020-21 nei giorni 18/20 settembre presso la bella cittadina marchigiana di San Benedetto del Tronto.

"I nostri arbitri hanno sempre rappresentato un'eccellenza sul territorio nazionale. Per la loro professionalità, per la tecnologia messa 'in campo' (i primi a usare a livello dilettantistico il VAR. Ndr), per la capacità organizzativa. Conferma ne è che una società di Serie A blasonata come la Roma abbia pensato, già da molti anni, di utilizzare le terne arbitrali ASI per le partite di allenamento", spiega il Presidente di ASI Lazio, Roberto Cipolletti